Ripartono le consegne a domicilio e nasce un nuovo sito: "Aiuto le attività che mi davano da lavorare"

E' bene ricordare, infatti, che dopo le 18 bar, ristoranti e pub sono costretti a chiudere al pubblico, ma senza assembramenti è possibile il take away e la consegna a domicilio

“Vivo a Forlì e le attività che cerco di aiutare sono quelle che nei mesi in cui andava tutto bene, mi facevano lavorare. Per questo motivo mi sembra giusto ricambiare, dedicando un po' del mio tempo senza nessuno scopo di lucro”: è con questo proposito che Luca Bitetto, grafico e web designer di che opera a Forlì da oltre 15 anni, ha deciso di aprire un nuovo sito internet di consegne a domicilio, per aiutare gli operatori della ristorazione a stare in contatto con i clienti. 

E' bene ricordare, infatti, che dopo le 18 bar, ristoranti e pub sono costretti a chiudere al pubblico, ma senza assembramenti è possibile il take away e la consegna a domicilio. Una boccata d'ossigeno, ma non sufficiente. “Adesso le attività di ristorazione, pub e bar sono di nuovo messe a dura prova ed è per questo motivo che ho deciso di dare il mio piccolo contributo per informare più persone possibili che molte di queste attività continuano a lavorare anche dopo le 18 con consegne a domicilio e take-away”, sempre Bitetto. Uno strumento potrà quindi essere il sito www.forliadomicilio.it, dove poter trovare in particolare un servizio di catalogazione degli esercizi che operano con consegne a domicilio. Tali siti sono stati allestiti in fretta e furia durante il lockdown da vari soggetti, tra cui il Comune di Forlì e ForlìToday, ma più canali ci sono è meglio è.

L'ideatore del sito promette totale gratuità: “Tutto questo lavoro, la realizzazione e mantenimento del sito, l'inserimento e modifica di ogni scheda per tutte le attività che sono e che saranno presenti sul sito,viene svolto gratuitamente. I dati che ho inserito sul sito sono quelli presi dal portale del Comune di Forlì, ma le attività che lo desiderano possono integrare tutte le informazioni che vogliono (orari di apertura, orari di consegna a domicilio e menù da scaricare in pdf) semplicemente contattandomi per mail e telefono, oppure utilizzando il form presente sul sito”.

E conclude: “Ho pensato di realizzare questo sito internet per due motivi principali. Il primo è di incentivare la richiesta di ordinazioni con consegna a domicilio da parte dei clienti dei ristoratori che in questo periodo soffriranno particolarmente, il secondo motivo è che credo fortemente nella consegna a domicilio in tutti i settori commerciali. Penso che sia un servizio che tutte le attività dovrebbero fornire, anche al di fuori della pandemia. Per questa ragione vorrei incrementare le attività presenti sul sito, aggiungendo qualsiasi settore commerciale (dalla macelleria al negozio di scarpe) che abbia intenzione di proporre questo tipo di servizio”. Il sito è già operativo e la fase di popolamento con l'inserimento delle attività quasi ultimata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Attaccato dai cinghiali che aveva "adottato": il 65enne non ce l'ha fatta

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Meteo, dicembre debutterà col freddo e la neve: fiocchi in arrivo a bassa quota

  • Perde il controllo dell'auto e si ribalta: nuovo incidente sulla "Bidentina" - LE FOTO

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna allenta le restrizioni: centri commerciali chiusi nei weekend. Negozi riaperti la domenica

Torna su
ForlìToday è in caricamento