menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il fiume Montone a Terra del Sole

Il fiume Montone a Terra del Sole

Rischio frane e alluvioni, maxi intervento a Castrocaro

Prevenzione. Una parola che normalmente non fa rumore: ma quando viene a mancare, poi riemerge disperata sulle grida delle vittime di un maltempo sempre più imprevedibile

Prevenzione. Una parola che normalmente non fa rumore: ma quando viene a mancare, poi riemerge disperata sulle grida delle vittime di un maltempo sempre più imprevedibile. Ed è con lo spirito di fare il possibile e farlo prima che, nonostante la crisi, la Giunta comunale di Castrocaro Terme e Terra del Sole ha approvato già il 20 Ottobre un maxi intervento da 270.000 euro finalizzato alla mitigazione dei rischi idrogeologici nel territorio.

Risorse economiche provenienti dall’accordo di programma del Ministero dell’Ambiente con la Regione Emilia Romagna e destinate al Comune termale. Della questione si era interessato anche l'onorevole della Lega Nord, Gianluca Pini.

“Ce n’era bisogno e per questo voglio ringraziare tutte le istituzioni che hanno collaborato. A Settembre il Comune ha ripulito 500 tombini e canalizzato diverse reti fognarie. Questo però non basta. Abbiamo alcune criticità, come piccole frane e fossi che da molto tempo non sono oggetto di un’attenta manutenzione. Così abbiamo concertato con il Servizio Tecnico di Bacino Romagna forlivese, redattore del progetto esecutivo, almeno sette interventi che insistono nelle zone di maggior dissesto o rischio idrogeologico. I lavori dovrebbero essere appaltati entro pochi mesi. ”



Gli interventi riguardano varie località del territorio comunale: si inizia con la sistemazione idrogeologica e messa in sicurezza della circolazione sulle strade comunali di Converselle e Ciola mediante la realizzazione della sospirata tombinatura, oltre alla palificata in legname e nuovi drenaggi. Un intervento simile riguarderà la strada comunale di Virano, adiacente alla S.S. 67 Tosco Romagnola, dove verranno fortificale le sponde del Rio della Pietra-Sorgara. Una manutenzione straordinaria e massiccia riguarderà l’intero corso del Rio Cozzi che attraversa la zona residenziale di Castrocaro: per 1.200 metri a monte dall’abitato il canale verrà ripulito dalla vegetazione in maniera selettiva, oltre al risezionamento delle sponde. A monte di Viale Marconi, invece, verranno ripristinate e consolidate le coperture in calcestruzzo che attualmente rivestono il letto del Rio e saranno elevate delle sponde, in pali interrati, impostate per ospitare in un futuro prossimo il ponte di collegamento pedonale fra il parcheggio antistante il Cimitero e il giardino del Polo Scolastico.

L’alveo fluviale a valle di Viale Marconi subirà anch’esso un risanamento mediante la sostituzione del rivestimento in calcestruzzo con pietrame a secco o pietra di fiume, più adatta in quel tratto, mentre la briglia esistente prima dell’immissione del Rio Cozzi al fiume Montone verrà opportunamente risagomata.

Infine alcuni interventi riguarderanno direttamente il fiume Montone. Nella frazione di Pieve Salutare, a monte e valle del ponte sulla Provinciale 54, l’alveo del fiume verrà risezionato e consolidato nella sponda sinistra con massi ciclopici. Un’opera di risezionamento e rinaturalizzazione riguarderà anche un secondo tratto del fiume Montone, con costruzione di una difesa di sponda in località Virano e le necessarie indagini geognostiche, incluso il prelievo di campioni, al fine di programmare una eventuale opera di bonifica del sito. Elenco completo lavori su: www.comune.castrocarotermeeterradelsole.fc.it, News in Homepage!
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento