menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto tratta da Facebook

Foto tratta da Facebook

Caos al circo, gli animalisti: "Abbiamo fatto denuncia e prepariamo un esposto al sindaco"

"Queste cose non sono assolutamente accettabili e a breve prepareremo un esposto al sindaco di Forlì, che non può permettere che questo accada nella nostra città",Questo si legge sulla pagina Facebook dell'associazione animalista, Paola Perini

“Grazie di cuore a tutti coloro che, nonostante la pioggia incessante, sono stati con noi a protestare per tutto il pomeriggio. Eravamo pochi ma buoni. E siamo riusciti a convincere qualche famiglia ad andare via. La nostra solidarietà va in particolare ai ragazzi feriti dai circensi, che sono stati aggrediti (prima a parole poi fisicamente) mentre stavamo manifestando in modo assolutamente pacifico”. Questo si legge sulla pagina Facebook dell'associazione animalista, Paola Perini.

“Queste cose non sono assolutamente accettabili e a breve prepareremo un esposto al sindaco di Forlì, che non può permettere che questo accada nella nostra città. Nonostante la pioggia e il freddo, i manifestanti sono stati tutto il pomeriggio davanti al circo Orfei Millenium per dire il proprio no all'utilizzo degli animali. Purtroppo, nonostante la nostra fosse una protesta assolutamente pacifica, - spiegano gli animalisti - uno degli attivisti è finito in pronto soccorso e altri sono rimasti contusi dopo aver subito un'aggressione da parte dei circensi. Questo dimostra, una volta in più, di cosa siano capaci queste persone. La nostra domanda è: se fanno questo agli essere umani, cosa fanno agli animali? Noi non accettiamo che queste cose accadano nella nostra città, e non ci fermeremo”.

Solidarietà arriva anche dall'associazione Animal Amnesty che scrive, sempre sul social network: “Esprimiamo piena solidarietà agli attivisti aggrediti oggi durante il presidio tenutosi a Forlì contro il circo Armando Orfei- Millenium organizzato dall’associazione Paola Perini. Tre attivisti sono stati aggrediti dai responsabili del circo. I ragazzi stavano volantinando e dialogando con le famiglie quando i circensi hanno iniziato a spintonarli in malo modo: uno dei ragazzi è stato trasportato con un ambulanza al pronto soccorso per aver ricevuto un colpo violento alla testa, che lo ha fatto sanguinare, una ragazza è stata presa a calci nello stomaco e ad un altro attivista è stato spaccato il labbro. Gli attivisti hanno sporto denuncia contro queste persone che oltre a non aver rispetto per la vita degli animali si dimostrano per l’ennesima volta dei violenti. Chiediamo ora che il comune di Forlì dia un chiaro segno di non tolleranza alla violenza sia animale che umana”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento