menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Don Davide Brighi

Don Davide Brighi

Rivoluzione nelle parrocchie di Forlì: turn over dei parroci con le nuove nomine

Nuove nomine e trasferimenti di sacerdoti sono stati annunciati dal vescovo Lino Pizzi ai preti della diocesi riuniti in seminario mercoledì e giovedì, per la “due giorni” di formazione del clero

Nuove nomine e trasferimenti di sacerdoti sono stati annunciati dal vescovo Lino Pizzi ai preti della diocesi riuniti in seminario mercoledì e giovedì, per la “due giorni” di formazione del clero. Cambio alla guida delle parrocchie dei Cappuccini e di San Paolo Apostolo: don Gabriele Pirini, attualmente cappellano di San Paolo, sarà il nuovo parroco di entrambe le comunità. Don Guglielmo Giorgioni, che era parroco dei Cappuccini dal 2005, succedendo a  don Lucio Vignoli, del quale era stato in precedenza collaboratore per molti anni, e don Girolamo Flamigni, che nel 1971 aveva “fondato” la parrocchia di San Paolo assieme a don Amedeo Pasini, continueranno il loro servizio come collaboratori di don Gabriele Pirini.

Come già annunciato don Domenico Ghetti lascia la parrocchia della Cava, dove era parroco dal 1971 e inizierà il servizio di cappellano all’ospedale Morgagni-Pierantoni.  Don Domenico succede nel delicato compito di assistenza spirituale agli ammalati, medici e al personale sanitario dell’ospedale a don Gino Gentili, in carica dal 1994 e che ora continuerà il suo ministero nella parrocchia di San Giovanni Evangelista come collaboratore di don Erio Castellucci. Al posto di don Ghetti guiderà la parrocchia di Santa Maria Ausiliatrice della Cava don Davide Brighi, che manterrà anche quella delle comunità di Villanova, Villagrappa e Castiglione e la responsabilità dell’Ufficio diocesano per la pastorale familiare.

Don Mauro Dall’Agata lascia le parrocchie di Roncadello, Malmissole, San Giorgio, Barisano e Poggio per un periodo di riposo dagli impegni pastorali e sarà sostituito da  un amministratore in attesa della nomina del nuovo parroco. I sacerdoti nominati concorderanno con il vescovo la data per il passaggio di consegne e l’inizio del loro nuovo incarico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento