Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Rocca San Casciano

Rocca, chiude l'hub del Teatro Italia: "A metà luglio il più alto numero di vaccinati"

Nel Forlivese, secondo i dati comunicati mercoledì scorso dall'Ausl Romagna, quasi otto persone su dieci ha ricevuto almeno una dose di vaccino o una dose unica

Mercoledì scorso è stato l'ultimo giorno di attività per il centro vaccinale di Rocca San Casciano allestito al Teatro Italia. "La presenza dell'Hub vaccinale, ben accolta dai Cittadini dell'intera vallata, ha permesso al nostro Comune di registrare, a metà luglio, il più alto numero di vaccinati per ogni fascia di età tra la popolazione residente nell'ambito Forlivese - afferma il sindaco Pier Luigi Lotti -. Voglio pertanto esprimere ad Ausl Romagna, ai Medici, agli Infermieri e a tutti i Volontari della Fraternita di Misericordia di Rocca San Casciano, la gratitudine dell'Amministrazione Comunale e dell'intera Comunità per il prezioso lavoro svolto, in questi mesi, con estrema professionalità, umanità e disponibilità".

Nel Forlivese, secondo i dati comunicati mercoledì scorso dall'Ausl Romagna, quasi otto persone su dieci ha ricevuto almeno una dose di vaccino o una dose unica. La percentuale in una settimana è cresciuta dal 74 al 75%, dato più alto in Romagna davanti al comprensorio di Ravenna con il 74%, quello di Cesena con il 73% e quello di Rimini, che non va oltre il 66%. In Romagna quindi sette persone su dieci hanno ricevuto almeno una dose, dato che comprende anche gli over 60 vaccinati col siero Johnson & Johnson e che richiede una sola somministrazione. Con il 67% il territorio forlivese è in cima alla classifica anche per numero di persone che hanno completato il ciclo vaccinale. Segue il Ravennate con il 66%, il Cesenate con il 64%, mentre Rimini non va oltre il 56%.

Forlì e comprensorio è il territorio che ha i dati migliori in tutte le fasce d’età ad eccezione di quella 12-19 anni e 60-69 anni: per la prima ha ricevuto la seconda dose il 34% dei ragazzi (36% nel Ravennate, mentre il 52% dei giovani forlivesi si è sottoposto alla prima inoculazione), mentre per la seconda il 78% (80% nel Ravennate, mentre l'84% ha ricevuto almeno una dose). Esaminando chi ha completato il ciclo vaccinale, nella fascia 20-29 anni la metà dei forlivesi è vaccinato (66% prime dosi); 49% nella fascia 30-39 anni (61% prima dose); 60% nella fascia 40-49 anni (68%); 74% tra i 50 ed i 59 anni (78%); 88% 70-79enni (90% prima dose) e 95% negli over 80 (97%).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rocca, chiude l'hub del Teatro Italia: "A metà luglio il più alto numero di vaccinati"

ForlìToday è in caricamento