Cronaca

Rocca, il sindaco: "Se ci diamo una mano il Natale durerà tutto l’anno"

Il sindaco chiede ai cittadini di non abbassare la guardia sul fenomeno furti, che ha colpito il paese nei mesi passati e, “qualora notaste auto sospette aggirarsi nel paese e soprattutto nelle zone di Pratolungo e Belvedere, annotare la targa e avvisare il 112”

“Cari concittadini, al centro della nostra amata piazza tirata a nuovo campeggia una stella che tutti ci auguriamo brilli sempre più su Rocca San Casciano, non solo per tutto i giorni del 2014, ma anche per molti e molti anni a venire”. Esordisce così la lettera di Natale ai cittadini del sindaco di Rocca, Rosaria Tassinari, che prosegue: “In mezzo a tante difficoltà economiche, sociali e occupazionali, un segno di speranza e di futuro per il 2014 arriva per il nostro paese dalla piazza ristrutturata, e dal presepe meccanico che i coniugi Daniela e Piero Frassineti, in collaborazione coi volontari della Pro Loco, hanno regalato nel periodo natalizio al paese e ai tanti visitatori che a centinaia animano il paese per ammirarlo”.

Il primo cittadino chiede a tutte le associazioni di volontariato “di continuare a sviluppare anche nell’anno entrante turismo, cultura, ambiente, tradizioni, accoglienza e benessere che devono stare al centro non solo dell’attività dell’amministrazione comunale, ma anche di tutti gli operatori economici e i cittadini”. Il sindaco chiede ai cittadini di non abbassare la guardia sul fenomeno furti, che ha colpito il paese nei mesi passati e, “qualora notaste auto sospette aggirarsi nel paese e soprattutto nelle zone di Pratolungo e Belvedere, annotare la targa e avvisare il 112”. Il sindaco ricorda che “l’attuale amministrazione lascerà circa un milione di euro già finanziati e trovati senza alcun mutuo per la sistemazione del teatro, la ristrutturazione dell’ex casa di riposo e per le controsoffittature delle scuole”.

Poi ricorda i lavori pubblici più importanti degli ultimi tempi: oltre alla torre civica, la ristrutturazione del ponte di via Mazzini, il parcheggio del Buginello e la pavimentazione di piazza Garibaldi. “Anche tutti questi lavori –spiega Tassinari- sono stati realizzati con finanziamenti trovati senza mutui che non peseranno in futuro sul bilancio del Comune”. Dopo aver ricordato la ricchezza di risorse culturali, turistiche, architettoniche e umane del paese e del territorio, il sindaco precisa: “Questi auguri e queste riflessioni vorrebbero essere di stimolo a far sì che i tanti problemi e ombre del 2013 lascino il posto alla speranza”. E conclude con le parole di Gianni Rodari: “Se ci diamo una mano, i miracoli si faranno e il giorno di Natale durerà tutto l’anno”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rocca, il sindaco: "Se ci diamo una mano il Natale durerà tutto l’anno"

ForlìToday è in caricamento