menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rocca, la caserma dei Carabinieri è inagibile: ecco il 'trasloco' in Comune

Il sindaco di Rocca San Casciano, Rosaria Tassinari, ha firmato l’ordinanza d’inagibilità della caserma dei carabinieri situata in via Molino 1. Il provvedimento si è reso necessario in base ad una perizia tecnica

Il sindaco di Rocca San Casciano, Rosaria Tassinari, ha firmato l’ordinanza d’inagibilità della caserma dei carabinieri situata in via Molino 1. Il provvedimento si è reso necessario in base ad una perizia tecnica fatta eseguire sull’immobile dai proprietari, le famiglie Ghirelli, dalla quale è emersa “una situazione di insufficienza statica”. Quindi saranno eseguiti per alcuni mesi lavori da parte dei proprietari per la messa in sicurezza di tutto lo stabile, formato dagli uffici della caserma e da tre appartamenti privati dei carabinieri.

Nel frattempo i carabinieri sposteranno gli uffici presso il Comune di Rocca, al piano terra di fronte all’ufficio anagrafe, grazie alla disponibilità dell’amministrazione comunale che concede i locali gratuitamente, mantenendo gli orari di apertura al mattino già attuati in precedenza. “La decisione –spiega il sindaco Rosaria Tassinari- è stata concordata con la prefettura e il comando provinciale dell’Arma, per prevenire rischi alle persone che frequentano l’edificio, il pubblico e le famiglie di privati”. Ricordando che si tratta di “lavori straordinari per la messa in sicurezza dello stabile”, il primo cittadino assicura: “E’ chiaro che i carabinieri restano a Rocca a tutti gli effetti, sia per il normale servizio sia per la presenza continua legata al controllo del territorio”.

 A questo proposito precisa il sindaco: “Per quanto riguarda la sicurezza dei cittadini, recentemente sono stati assegnati due poliziotti nell’organico di distaccamento della Polstrada di Rocca, scongiurando così il rischio di chiusura del presidio, come sembrava alcuni anni fa. Inoltre, proseguono alacremente i lavori per la costruzione della nuova caserma dei vigili del fuoco. Anche questo fatto rafforza la presenza delle forze dell’ordine non solo a Rocca, ma anche nell’intera vallata del Montone”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento