rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca

Rocca San Casciano, inizia l'operazione scuole sicure: lavori per 180mila euro

“In questo modo –spiega la sindaca Rosaria Tassinari- alla riapertura della scuola a settembre tutto sarà in ordine”. I lavori consistono in un duplice intervento

La ditta Maiaini di Forlì ha iniziato i lavori di controsoffittatura nelle scuole elementari “Licinio Cappelli” di Rocca San Casciano e adeguamento sismico, con una spesa di 180mila euro: 150 nella scuola elementare e 30 nella materna, che fanno parte dello stesso edificio. I soldi sono arrivati dal  ministero delle Infrastrutture. La ditta vincitrice dell’appalto ha tempo fino al 30 agosto per il completamento dei lavori.

“In questo modo –spiega la sindaca Rosaria Tassinari- alla riapertura della scuola a settembre tutto sarà in ordine”. I lavori consistono in un duplice intervento: messa in sicurezza della struttura dal punto di vista delle norme antisismiche e un maggiore risparmio energetico. Per ottenere questo saranno installate nuove controsoffittature. Così ci sarà maggiore sicurezza e all’ultimo piano anche uno spessore isolante, che favorirà il risparmio energetico, mentre nelle aule migliorerà l’acustica.

Sempre per una maggiore sicurezza antisismica, saranno rafforzate alcune murature interne. “Con questi interventi –assicura il sindaco Tassinari- le scuole di Rocca saranno più sicure per l’incolumità dei nostri ragazzi e per la tranquillità delle famiglie e di tutte le persone che vi lavorano. Questo intervento si aggiunge a quello eseguito nel 2010 con una spesa di circa 200mila euro, per cambiare gli infissi, sistemare l’area esterna e la recinzione. Questi due grossi interventi dovrebbero mettere definitivamente in sicurezza le nostre scuole, a dimostrazione di quanto la scuola sia al primo posto per l’amministrazione comunale”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rocca San Casciano, inizia l'operazione scuole sicure: lavori per 180mila euro

ForlìToday è in caricamento