menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rocca, segnalati i primi assembramenti al parco. Il sindaco: "Non vorrei essere costretto a già chiuderlo"

Attraverso un post su Facebook, ha voluto fare "un po’ di chiarezza sugli spostamenti consentiti in quanto ho assistito a molteplici e spiacevoli situazioni che non si devono creare"

Aprono i parchi e si registrano i primi ritrovi. Le prime segnalazioni sono arrivate ad esempio al sindaco di Rocca San Casciano, Pier Luigi Lotti. Facendo riferimento al "Parco Cappelli", "non vorrei essere costretto a chiuderlo dopo nemmeno un giorno di apertura". Attraverso un post su Facebook, ha voluto fare "un po’ di chiarezza sugli spostamenti consentiti in quanto ho assistito a molteplici e spiacevoli situazioni che non si devono creare".

Con la "Fase ", evidenzia il sindaco, "non si può uscire di casa liberi e indisturbati, ma si può uscire solo per andare al lavoro, per motivi di salute, per necessità o per svolgere attività sportiva o motoria all’aperto. Gli spostamenti devono avvenire in forma individuale. Le uniche eccezioni consentite sono i minori, i quali possono uscire di casa solo se accompagnati da un genitore; le persone inabili o con difficoltà motoria,  le quali possono uscire con un accompagnatore; in caso di spostamento per andare a trovare i congiunti. Alla luce di ciò, non comprendo per quale motivo ho assistito a ritrovi di gruppi di adulti o di minori non accompagnati che scorrazzano in lungo e in largo per il Paese".

Lotti ha ricordato che "non è possibile andare a trovare gli amici, ma solo i congiunti". Assembramenti sono stati segnalati nel Parco Cappelli, ovvero il Bosco: "Non vorrei essere costretto a chiuderlo dopo nemmeno un giorno di apertura". Dal sindaco un invisto ad "un comportamento più responsabile, collaborativo e rispettoso del Paese e dei suoi abitanti. Per evitare di assistere anche nei prossimi giorni a dette situazioni inaccettabili ho appena avuto un colloquio telefonico con le forze dell’ordine alle quali ho chiesto più controlli e sanzioni qualora ne ricorrano i presupposti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento