Domenica, 14 Luglio 2024
Territorio / Galeata

Romagna Forlivese, avviato il percorso partecipativo per il Piano Urbanistico Generale di 9 Comuni

Il progetto Rin9rà è stato ispirato dall’esperienza già condotta dagli altri cinque Comuni dell’Unione

Con il finanziamento da parte della Regione Emilia-Romagna per un importo di 15mila euro, e la costituzione dello staff di progetto, l’Unione di Comuni della Romagna forlivese ha formalmente avviato il progetto “Rin9rà”, un percorso partecipativo di coinvolgimento della comunità definizione di una strategia composita (economica, sociale, territoriale) per la rigenerazione sostenibile dei territori di Civitella di Romagna, Dovadola, Galeata, Modigliana, Portico e San Benedetto, Premilcuore, Rocca San Casciano, Santa Sofia e Tredozio. 

Ispirandosi agli Obiettivi dell’Agenda 2030 dell’Onu, compito dell’Unione sarà stimolare il confronto per formulare e promuovere politiche territoriali coerenti con il principio di sviluppo sostenibile, partendo dall’adesione dei Comuni al Patto dei Sindaci (Paes) e al Paesc, e alla redazione del Piano Urbanistico Generale Pug, che i nove Comuni redigeranno in forma unitaria. "Attraverso il progetto partecipato ci si propone, in particolare, di coinvolgere le comunità, esplicitando e condividendo informazioni e saperi, confrontandosi così su criticità e opportunità al fine di orientare la pianificazione come nuova cultura del territorio, per potere così migliorare complessivamente la qualità dell’azione progettuale", viene illustrato.

Tali obiettivi, viene spiegato, "saranno perseguiti, tra l’altro, coinvolgendo la popolazione con questionari, sondaggi ed incontri specifici, con particolare riferimento ai più giovani, oltre che con campagne di formazione ed informazione, e pratiche partecipative ed inclusive a partire dalle realtà associative.Lo sviluppo del progetto sarà accompagnato da un Tavolo di Negoziazione: una sorta di cabina di regia o gruppo di coordinamento composto dai rappresentati delle principali realtà organizzate attive sul territorio. Il Tavolo rappresenta il più importante strumento di “governance del processo” il cui scopo è accompagnare lo sviluppo del percorso stimolando il coinvolgimento delle 9".

Il progetto Rin9rà è stato ispirato dall’esperienza già condotta dagli altri cinque Comuni dell’Unione: Bertinoro, Castrocaro Terme e Terra del Sole, Forlimpopoli, Meldola e Predappio hanno infatti sviluppato nel 2020/2021 il progetto partecipativo “Il futuro con un piano”.Il percorso si concluderà con la formulazione e condivisione di "linee di indirizzo per lo sviluppo sostenibile" dei 9 Comuni, dando forma e contenuto a quella governance territoriale (base per il Pug, il Paesc e il Patto per i Sindaci) capace di orientare e agire le trasformazioni verso una transizione ecologica, coniugando qualità e vivibilità, condizioni determinanti per la crescita economica, sociale e culturale.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Romagna Forlivese, avviato il percorso partecipativo per il Piano Urbanistico Generale di 9 Comuni
ForlìToday è in caricamento