Romagna Toscana, nasce il primo sistema turistico interregionale: "Non siamo più spettatori di un bellissimo sogno"

"E' arrivato il momento di sentirci tutti cittadini della Romagna-Toscana", evidenzia il presidente Liviana Zanetti

"Romagna Toscana, Terra di racconti". E' stato svelato a Castrocaro Terme e Terra del Sole il primo sistema turistico interregionale, che "nisce in un nuovo sistema Via Emilia ed Appennini, abbracciando 12 Comuni della Romagna e 3 della Toscana", come ha spiegato la presidente, Liviana Zanetti. Il progetto è stato costituito per la prima volta da due Regioni, Emilia-Romagna e Toscana, dopo aver sottoscritto per tre volte il protocollo d’intesa volto a condividere politiche turistiche per questo territorio. "Ora è giunto il momento di fare l’ultimo passo; non siamo più spettatori di un bellissimo sogno, la Romagna - Toscana da oggi non è solo un confine geografico ma un prodotto turistico in grande crescita, e per questo è arrivato il momento di sentirci tutti cittadini della Romagna-Toscana", chiosa Zanetti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO - La presentazione del nuovo sistema turistico interregionale

Anche la presidente uscente, Marianna Tonellato, ha sottolineato l'importanza del progetto: "Non siamo più in fanalino di coda della Regione in ambito turistico: da oggi abbiamo tutti gli elementi per presentarci al mercato turistico con un prodotto di grande appeal, soprattutto all’indomani dell’emergenza Covid: aria aperta, trekking e bike, natura, enogastromia, storia e cultura sono i nostri asset principali. Non siamo in concorrenza con la riviera ma complementari: arricchiamo l’offerta con qualcosa che mancava, l’Appennino tosco Romagnolo, per turisti nazionali ma anche esteri. Il brand Romagna Toscana è di forte richiamo, è già iniziata la campagna pubblicitaria in tutto il territorio nazionale e siamo pronti anche per le fiere turistiche dell’autunno-inverno. Noi 15 amministratori ci abbiamo creduto e abbiamo predisposto tutto, ora compete ai cittadini, operatori turistici ed imprenditori credere che si possa aumentare il benessere economico del nostro territorio con il turismo. Il turismo è un punto del Pil essenziale: pubblico e privato ora devono marciare insieme compatti. Servono investimenti per aumentare l’offerta ospitale ed i servizi. Non ci manca nulla, dobbiamo avere solo lungimiranza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: altri contagiati nel Forlivese

  • Attacco di recensioni negative, il ristorante pubblica un cartello contro gli "haters"

  • Non ce l'ha fatta il motociclista tamponato da un'auto: era un volto noto della città

  • Attraversa davanti all'Electrolux, gravissimo un lavoratore investito da un'auto

  • Coronavirus, 5 pazienti in terapia intensiva. Scoppia un nuovo focolaio a Predappio

  • Denis Dosio, tanta sofferenza dietro il successo: confessione in lacrime al Grande Fratello

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento