rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Enogastronomia

Round Table 6, gemellaggio tra Forlì e la città romena di Brasov nel segno del vino

Si è anche svolta una degustazione guidata dall’enologo della Cantina Sabbioni, Fabio Fossi

"Favorire l’amicizia e le intese internazionali, in particolar modo attraverso frequenti contatti fra giovani di vari Paesi". E’ uno degli scopi della Round Table. "Uno scopo - afferma Riccardo Lombardi, presidente della Round Table 6 Forlì - pienamente realizzato nei giorni scorsi da un evento come quello del Wine Tour, nel quale si è rinsaldata l’amicizia tra la RT6 Forlì e i ragazzi della RT6 Brasov della Romania". I giovani rumeni sono stati accolti per quattro giorni in Romagna, pernottando nel casolare immerso nel verde "Ca’ Vincenzona", a Faenza nella primissima collina tra la città manfreda e Forlì.

Qui, con la supervisione del giovane titolare di Ca’ Vincenzona, Riccardo Ligresti, si è anche svolta una degustazione guidata dall’enologo della Cantina Sabbioni, Fabio Fossi. Con il contributo anche di Michele Schiavarelli, ex tabler, e convinor del Wine Tour, si sono svolte le altre tappe, tra cui: la degustazione e visita al Podere Nespoli con le spiegazioni di Vania Vicino; il pranzo e visita alla Cantina Ricò guidata da Manrico Degenhardt; la cena e degustazione alla Fattoria Paradiso, accompagnati dalle parole di Jacopo Melia.

"Nelle giornate insieme - evidenzia Lombardi - si è respirato proprio un bel clima di amicizia, per cui ringrazio i nostri cari amici rumeni e anche tutti i soci ed ex soci della Tavola di Forlì e i membri del Club 41 Forlì. Ognuno, per come ha potuto partecipare alle tappe stabilite nei 4 giorni, ha contribuito a rendere avvincente il Wine Tour 2022. Nemmeno a dirlo, gli amici della Romania hanno estremamente apprezzato paesaggi, piatti e vini della nostra bella Romagna. Prossimamente ci recheremo in Romani a fare loro visita"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Round Table 6, gemellaggio tra Forlì e la città romena di Brasov nel segno del vino

ForlìToday è in caricamento