Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Ruba in un negozio, ma si dimentica il cellulare: rientra e trova la Polizia ad aspettarla

Una ragazza di 25 anni è stata arrestata dagli agenti della Polizia di Stato, mentre altri 4 ragazzi, tutti residenti in città, sono stati denunciati

Una ragazza di 25 anni è stata arrestata dagli agenti della Polizia di Stato, mentre altri 4 ragazzi, tutti residenti in città, sono stati denunciati. L'accusa è quella di furto.  L’intervento è nato dalla segnalazione di un sovrintendente della Polizia di Stato, in servizio presso le Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale, il quale, pur essendo libero dal servizio, ha ricevuto per primo la segnalazione del negoziante e l’ha veicolata alle pattuglie sul territorio anche diffondendo alcuni fotogrammi tratti dal sistema di videosorveglianza dell’esercizio.

I fatti

Le ricerche si sono immediatamente diffuse per rintracciare un gruppo di cinque giovani, alcuni dei quali immortalati all’interno del negozio forlivese mentre si aggiravano con fare sospetto. In particolare la ragazza di 25 anni era stata inquadrata proprio nel momento in cui stava nascondendo la merce rubata sotto i propri indumenti. Purtroppo per la giovane ladra, un particolare è stato decisivo: l'aver smarrito il proprio telefono cellulare. E così, nonostante il quintetto avesse già guadagnato la fuga, la ragazza è tornata indietro per recuperarlo. Qui, ha trovato i poliziotti delle Volanti che l’hanno immediatamente bloccata e accompagnata all’esterno, catturando anche gli altri quattro che la stavano aspettando. Dentro la borsetta della ragazza, lasciata in custodia agli amici, sono spuntati un telefono cellulare ed una cassa Wi-Fi, del valore di più di 200 euro, che erano stati appena rubati. Vista la flagranza di reato, la giovane è stata arrestata. Tutto il gruppetto è stato poi portato in Questura per le operazioni di perquisizione, da dove sono spuntati generi alimentati ed altra merce, frutto di un precedente furto in un altro negozio, per un valore di circa 100 euro. 

L'arresto e le denunce

Per questo secondo furto, tutti e cinque sono stati segnalati alla magistratura per furto aggravato in concorso. La ragazza, arrestata per il singolo caso commesso nel negozio dove aveva smarrito il telefono, è stata accompagnata in Tribunale stamattina per l’udienza di convalida richiesta dal pubblico ministero Federica Messina. Il giudice Marco De Leva ha convalidato l’arresto senza applicare misure cautelari in attesa del processo che si terrà a settembre.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba in un negozio, ma si dimentica il cellulare: rientra e trova la Polizia ad aspettarla

ForlìToday è in caricamento