menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubano rame da un casolare in ristrutturazione, arrestati

Un napoletano di 50 anni ed un macedone di 44 sono stati arrestati dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, guidati dal capitano Cristiano Marella, per furto di rame

Un napoletano di 50 anni ed un macedone di 44 sono stati arrestati dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, guidati dal capitano Cristiano Marella, dopo esser stati sorpresi a rubare del rame da una cabina elettrica in un casolare in fase di ristrutturazione al Ronco. A tradire i due "predoni" sono stati alcuni colpi di martello, avvertiti dagli uomini dell'Arma impegnati in un pattugliamento nei pressi dell'immobile.

La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di recuperare altro "oro rosso", ma anche materiale per l'edilizia, alluminio, rubinetti ancora imballati, finestre e porte. Il napoletano ha ammesso che la refurtiva era stata presa sempre dallo stesso casolare. Processati per direttissima, il campano è stato condannato dal giudice Alessandro Trinci (pm Francesco Buzzi) a 10 mesi da scontare in carcere, mentre il macedone a 5 mesi ai domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento