menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fuori programma alla Sagra del Tartufo: ubriaco inveisce e prende a calci i Carabinieri

Lunedì mattina è comparso davanti al giudice per l'udienza di convalida dell'arresto. L'imputato, processato per direttissima, è stato condannato a cinque mesi di reclusione

Fuori programma domenica sera durante la Sagra del Tartufo a Dovadola. Un operaio 24enne del posto, già noto alle forze dell'ordine, annebbiato dai fumi dell'alcol, ha cominciato improvvisamente ad offendere i Carabinieri che si trovavano a poca distanza, impegnati in un servizio di controllo del territorio in piazza della Vittoria di Dovadola. Al momento dell'identificazione, il 24enne ha dato in escandenza. I tentativi di far calmare e far ragionare il giovane si sono rilevati vani.

Il ragazzo è passato alle vie di fatto, senza esitare a spintonare e A prendere a calci i militari che lo stavano facendo accomodare nell’auto di servizio per condurlo in caserma, provocandogli lesioni guaribili comunque in pochi giorni.  A quel punto per il 24enne sono scattate le manette per lesioni personali, minaccia, violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Lunedì mattina è comparso davanti al giudice per l'udienza di convalida dell'arresto. L'imputato, processato per direttissima, è stato condannato a cinque mesi di reclusione, con il beneficio della sospensione condizionale della pena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Troppo stress nel lavorare da casa: il burnout da smart working

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento