Saluto di commiato del vice prefetto Raffaele Sirico all'Arma dei Carabinieri

Sirico ha espresso parole di gratitudine e riconoscimento per l’operato dell’Arma nell’intera Provincia

Lunedì mattina, nella caserma del comando provinciale Carabinieri di Forlì-Cesena, Raffaele Sirico, che a breve coprirà il medesimo incarico nela Prefettura di Asti, ha incontrato il comandante provinciale, colonnello Fabio Coppolino, e gli ufficiali della sede, per il saluto di commiato. Sirico ha espresso parole di gratitudine e riconoscimento per l’operato dell’Arma nell’intera Provincia. Sirico ha svolto tre anni di servizio a Piazza Ordelaffi. Dirigente dell’Area Ordine e Sicurezza Pubblica, nonché Presidente Coordinatore  della Commissione territoriale per il riconoscimento della protezione internazionale – Sezione di Forlì-Cesena, fin dal suo insediamento, si è fatto apprezzare per le indiscusse qualità professionali ed umane, la solida preparazione giuridica e la straordinaria affidabilità e serietà. Sirico ha dimostrando di essere un eccellente collaboratore nel portare avanti le attività e le iniziative dell’Ufficio territoriale del Governo, contribuendo alla realizzazione di elevati risultati e destando la massima stima sia all’interno della Prefettura che sul territorio. Tra i numerosi incarichi ricoperti, oltre a quello di viceprefetto Vicario della Prefettura di Ravenna, dal 2003 al 2013, ha espletato l’incarico di Commissario straordinario della Provincia di Caltanissetta, di presidente della Commissione Straordinaria presso il Comune di Sedriano (Mi), i cui organi elettivi erano stati sciolti per infiltrazione mafiosa, nonché di Commissario per la provvisoria gestione, ai sensi dell’art. 141 TUOEL, del Comune di Cesenatico. Tutti i dirigenti della Prefettura di Forlì-Cesena, nel ringraziare Sirico per l’eccellente contributo professionale e personale fornito finora, esprimono il proprio compiacimento per il nuovo incarico. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resterà arancione. "Lunedì superiori aperte, ma rischiamo il rosso"

  • Guasto al congelatore dell'ospedale, andate perse 800 dosi del vaccino stoccato a Forlì

  • Vincono online centinaia di migliaia di euro: si dichiarano poveri e percepiscono il reddito di cittadinanza, denunciati

  • Jovanotti e la lunga battaglia della figlia Teresa contro il cancro: "E' stata pazzesca"

  • Coronavirus, palestre ancora chiuse. "Contagi ancora alti. La riapertura è lontana"

  • Meteo, ondata di freddo in arrivo: "Ma non parliamo di gelo. L'inverno continuerà ad essere dinamico"

Torna su
ForlìToday è in caricamento