rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Cronaca

Salvatore Ricca Rosellini vincitore del concorso Gilead Community Award 2014

“Fegato, I care”, è il titolo del progetto, vuole insegnare a curare e ad assistere i malati, realizzando interventi formativi e educativi

Il progetto di educazione sanitaria per i malati di fegato, presentato dal Salvatore Ricca Rosellini, responsabile di questa iniziativa per la Federazione nazionale Liver-Pool Onlus che presiede, è risultato tra i nove vincitori del Gilead Community Award 2014 ed è stato premiato il 29 settembre durante una cerimonia che si è tenuta al Museo Diocesano di Milano.

“Fegato, I care”, è il titolo del progetto, vuole insegnare a curare e ad assistere i malati, realizzando interventi formativi e educativi. L’idea è quella di prendersi cura dei pazienti affetti da malattia del fegato - come epatite, cirrosi, neoplasie primitive - nel percorso diagnostico, terapeutico e assistenziale, sino al trapianto di fegato, quando necessario. Per questo progetto è stata realizzata una guida, per tutti: per i pazienti, i familiari, i volontari e per chiunque volesse conoscere e prevenire le malattie del fegato. Il manuale sarà pubblicato dall’editore Giunti di Firenze. I corsi di formazione si svolgeranno nelle principali regioni d’Italia, nelle sedi delle associazioni federate che fanno parte della Federazione Liver-Pool Onlus, come l’Associazione forlivese per le malattie del fegato. Il premio che consentirà di realizzare il progetto è di 18mila euro.

La Liver-Pool Onlus è la Federazione nazionale delle associazioni di volontariato per le malattie epatiche e il trapianto di Fegato fondata nel 2003; una Onlus operativa su tutto il territorio nazionale che si è distinta negli anni per la capacità di essere vicina ai malati, ai trapiantati di fegato e alle loro famiglie, nella gran parte delle regioni d’Italia. Gilead Sciences ha promosso questo bando teso a premiare progetti, generati da istituzioni pubbliche e private di ricerca, o associazioni di pazienti, aventi valenza scientifica e sociale e miranti ad ampliare il sostegno e le conoscenze nell'ambito delle infezioni da HIV, delle epatiti virali, dell’onco-ematologia, delle infezioni fungine invasive e della fibrosi cistica.

Salvatore Ricca Rosellini, responsabile del progetto vincitore, è medico ospedaliero a Forlì presso l’UO di Gastroenterologia (direttore Enrico Ricci); è specialista in gastroenterologia, medicina interna e geriatria. Impegnato dal 1996 nel volontariato sanitario, presidente della Federazione Nazionale Liver-Pool Onlus, ha fondato l’Associazione forlivese per le malattie del fegato che presiede; dal 2001 ha realizzato numerosi interventi umanitari contro le epatiti virali nei campi dei rifugiati sahrawi di Tindouf, in Algeria. Ha pubblicato "La salute del tuo fegato" (2010), "Fegato sano" (2010), "Gli alleati per la salute" (2013), “Vincere la polio. La vera storia” (2014). Presidente del Rotary Club di Forlì per l’annata 2014-15.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvatore Ricca Rosellini vincitore del concorso Gilead Community Award 2014

ForlìToday è in caricamento