rotate-mobile
Cronaca Santa Sofia

La sana alimentazione spiegata ai bambini con show comici didattici

Si tratta di spettacoli comici didattici legati, ovviamente, al tema dell’alimentazione messi in scena dalla compagnia Ambaradan Teatro, che accompagnerà i bambini in una fantastica avventura tra il cibo

Alimentazione e bambini è un binomio che, da sempre, sta a cuore all’Asp San Vincenzo de’ Paoli e, in generale, ai servizi dedicati ai bambini. Favorire una sana e corretta alimentazione significa non soltanto proporre pasti equilibrati, ma anche abituare i più piccoli a scoprire sapori nuovi, esplorare consistenze e profumi dei cibi. Così, oltre a curare con attenzione la scelta dei piatti proposti ai bambini, avvalendosi di aziende specializzate per la gestione delle mense e con la consulenza di dietisti nella creazione dei menù, l’Asp vuole anche coinvolgere i bambini proponendo attività ludiche ed educative legate al tema dell’alimentazione.
 
Grazie all’iniziativa di Copra Elior che prepara 430 pasti al giorno per le scuole comunali, gli alunni di Cusercoli, Civitella di Romagna, Galeata, Santa Sofia e Premilcuore potranno, nei prossimi giorni, gustare una serie di spettacoli offerti dal Gruppo Elior, numero uno nella ristorazione collettiva in Italia. Si tratta di spettacoli comici didattici legati, ovviamente, al tema dell’alimentazione messi in scena dalla compagnia Ambaradan Teatro, che accompagnerà i bambini in una fantastica avventura tra il cibo. In particolare, i bambini della Scuola dell’infanzia di Santa Sofia e di Galeata vivranno mercoledì  “Una notte tutti frutti”: Francesca, una bambina che ama nutrirsi solo di patatine, caramelle, bere aranciata e guardare la tivù, in una notte bizzarra incontra la fata Birichina, che le farà mangiare tutto quello che vuole. A Francesca, inevitabilmente, viene il mal di pancia, capisce così di aver esagerato e, lasciandosi guidare dalle magie buone della fata Birichina, comprende la necessità di nutrirsi anche di frutta e verdura.
 

A Premilcuore, invece, giovedì i bambini della Scuola dell’Infanzia e della Scuola Primaria saranno alle prese con “Gnam Gnam… Pappa video gioco”, un divertente gioco collettivo con cui i piccoli potranno scoprire, proprio attraverso un video-game, l'importanza di una vita sana, fatta di corretta alimentazione e movimento all'aria aperta. Venerdì, infine, gli alunni di Cusercoli assisteranno a “Una notte tutti frutti”, inscenato, eccezionalmente, in una speciale location: l'antico e suggestivo Castello. Queste iniziative si inseriscono nel progetto di educazione alimentare di Copra Elior che quest’anno si ispira al tema dell’Expo 2015 “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”. Attraverso attività didattiche, giochi e laboratori multisensoriali, i bambini imparano l’importanza di variare i cibi, di assaggiare alimenti poco conosciuti, di mangiare frutta e verdura di stagione, scoprendo allo stesso tempo le tradizioni culinarie locali. Questi progetti hanno anche lo scopo di promuovere comportamenti e stili di vita finalizzati al consumo responsabile e alla sostenibilità, per combattere lo spreco di cibo.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La sana alimentazione spiegata ai bambini con show comici didattici

ForlìToday è in caricamento