menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sanità, la direttrice generale pronta a lasciare Forlì: destinazione Modena

Licia Petropulacos è sul piede di partenza. Il massimo dirigente della sanità forlivese, dopo due anni e mezzi sarebbe sul punto di lasciare Forlì per approdare al Policlinico di Modena. Già pronta la sostituzione

Non c'è pace per la sanità forlivese. Dopo il caos per il maxi-deficit di bilancio che ha travolto l'azienda sanitaria forlivese tra la fine del 2009 e l'inizio del 2010, le continue polemiche sui mezzi di informazione circa il ruolo di Forlì dentro l'Area Vasta, il difficile rapporto tra Ausl e Irst, l'istituto per la ricerca e cura contro i tumori, ora l'addio del direttore generale Licia Petropulacos. Una notizia dal sapore amara per la sanità forlivese, che conferma una indiscrezione che circolava da tempo.

Il numero uno della sanità forlivese, chiamata alla guida dell'azienda sanitaria dopo il predecessore Claudio Mazzoni, con il mandato preciso della Regione (a cui spetta sempre l'ultima parola sulle politiche sanitarie) di risanare i conti e riportare la situazione in un regime di normalità, tornerà nella sua Modena, città da cui proviene nonostante le chiare origini greche del suo cognome, per approdare al Policlinico di Modena. Un incarico prestigioso e forse meno 'brigoso' rispetto a quello di direttore generale di un'azienda sanitaria dove la tensione cova sotto la cenere.

La notizia della sua partenza è stata anticipata dall'edizione forlivese de "Il Resto del Carlino", che annuncia anche che l'alto dirigente della sanità forlivese (pedina molto vicini ai vertici dei palazzi della Regione) dovrebbe essere sostituito "in tempi brevissimi" da una figura che già opera all'interno dell'azienda sanitaria, nella fattispecie Giulietta Capocasa, attuale direttore amministrativo dell'Ausl di Forlì.

Secondo il "Carlino" ci sarebbe il via libera all'operazione da parte di tutto lo Stato maggiore delle istituzioni: Vasco Errani e Carlo Lusenti (presidente e assessore della Regione Emilia-Romagna), Roberto Balzani (sindaco di Forlì), Massimo Bulbi e Guglielmo Russo (presidente e vice della Provincia di Forlì-Cesena), Paolo Zoffoli (presidente della Conferenza socio-sanitaria forlivese e sindaco di Forlimpopoli).


Non è la prima volta che Petropulacos viene data sul piede di partenza. Accadde già nel maggio-giugno 2010, pochi mesi dopo il suo arrivo, quando la donna di ferro della sanità locale aveva presentato domanda per un bando da dirigente della sanità toscana. Tanto che sui giornali toscani il suo nome era già uscito tra quello dei nuovi dirigenti. Poi le pressioni politiche delle istituzioni regionali e locali la convinsero a tornare sui suoi passi e a rimanere a Forlì. Questa volta, invece, sembra che la partenza sia definitiva, salvo sorprese dell'ultimo minuto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento