Martedì, 23 Luglio 2024
Sanità

Sanità, si rafforza il legame con il 'Morgagni-Pierantoni': esperienza professionale per altri quattro medici cinesi

Ad accogliere il nuovo gruppo il direttore del presidio ospedaliero di Forlì, Giorgio Martelli, ed Elena Vetri, della direzione medica del nosocomio forlivese

Prosegue la collaborazione tra l'ospedale "Morgagni - Pierantoni" di Forlì e il Lishui Central Hospital - Wenzhou Medical University. Dopo il viaggio in Cina, nel 2023, della delegazione di primari forlivesi, l'arrivo di una decina di medici cinesi (in due periodi diversi) al nosocomio di via Forlanini, e la visita, nel maggio scorso, del presidente dell’ospedale di Lishui, il professor Jiansong Ji, accompagnato da una delegazione di professionisti cinesi, sono arrivati in questi giorni altri quattro medici cinesi, sempre per un’esperienza professionale e culturale.

Si tratta del dottor Li Zhuokai (Chirurgia epatobiliopancreatica), che avrà come tutor il professor Giorgio Ercolani, direttore della Chirurgia e Terapie Oncologiche Avanzate di Forlì e professore ordinario di Chirurgia all’Università di Bologna, il dottor Dai Mu-gen (Gastroenterologia) che avrà come tutor il dottor Carlo Fabbri, direttore della Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva di Forlì e Cesena, la dottoressa Luo Shiying (Neurologia) che avrà come tutor il dottor Marco Longoni, direttore della Neurologia e Stroke Unit di Forlì e Cesena e il dottor Zhong Yi (Radiologia), che avrà come tutor la professoressa Emanuela Giampalma, direttrice della Radiologia di Forlì e del Dipartimento di Diagnostica per immagini dell'Ausl Romagna, nonché professoressa straordinaria del Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche dell’Università di Bologna. Ad accogliere il nuovo gruppo anche il direttore del presidio ospedaliero di Forlì, Giorgio Martelli, ed Elena Vetri, della direzione medica del nosocomio forlivese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, si rafforza il legame con il 'Morgagni-Pierantoni': esperienza professionale per altri quattro medici cinesi
ForlìToday è in caricamento