menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sanitermica, qualcosa si muove: ritirati i tre licenziamenti

A seguito degli incontri tenutisi il giorno 31 agosto 2011 e dell'assemblea dei lavoratori, è stata raggiunta un'intesa riguardante la situazione determinatasi alla Sanitermica snc.

A seguito degli incontri tenutisi il giorno 31 agosto 2011 e dell’assemblea dei lavoratori, è stata raggiunta un’intesa riguardante la situazione determinatasi alla Sanitermica snc. E’ quanto si legge in una nota di FIM FIOM UILM di Forlì e CNA Forlì-Cesena. L’azienda, pur confermando di essersi mossa nel rispetto della normativa sui licenziamenti individuali, aderendo alla richiesta delle organizzazioni sindacali dei metalmeccanici, procederà al ritiro dei tre licenziamenti comminati

e alla contestuale collocazione degli stessi lavoratori in cassa integrazione straordinaria in deroga, per un periodo fino al 31/12/2011.

A dicembre 2011 le parti si rincontreranno per verificare, sulla base della situazione degli ammortizzatori sociali in deroga (che devono essere rifinanziati per l’anno 2012), l’eventuale proroga del ricorso ad ammortizzatori in deroga o, in alternativa, l’azienda procederà applicando la normativa contrattuale e di legge vigente.

Claudio Valentini per FIM-CISL, Michele Bulgarelli per FIOM-CGIL, Giuseppe Ballani per UILM-UIL e Franco Napolitano, direttore generale CNA Forlì-Cesena, ritenendo comunque che nell’intera vicenda l’impresa si sia comportata in completa buona fede,  dichiarano in maniera concorde la propria soddisfazione: “questa intesa dimostra l’importanza e il valore della contrattazione, che ha permesso di raggiungere una soluzione positiva, in grado di salvaguardare i diritti dei lavoratori e, al tempo stesso, gli interessi delle imprese”.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento