Santa Sofia, altri due contagi alla casa di riposo: sopralluogo dell'Ausl

Il numero di coloro che hanno contratto il covid-19 nel territorio comunale è di 37

Cresce il numero dei contagiati alla casa di riposo San Vincenzo De Paoli di Santa Sofia. Alla positività comunicata giovedì si aggiungono altri due infettati. Il numero di coloro che hanno contratto il covid-19 nel territorio comunale è di 37 (ai due casi della casa di riposo si aggiunge un positivo, contatto con un familiare già positivo): "Di questi - aggiorna il sindaco Daniele Valbonesi nella consueta informativa video su Facebook - 30 sono in isolamento domiciliare ed in buone condizioni di salute, mentre sette in strutture ospedaliere". Il numero positivo dei quarantenati, tra contagiati e non, è di 51. Prosegue l'attività di screening attraverso il drive through nel piazzale Karl Marx e i test sierologici alla farmacia comunale: "I sierologici effettuati sono 206 - informa Valbonesi - e continueranno nelle prossime settimane".

Capitolo casa di riposo: "E' la situazione che sinceramente ci preoccupa di più - ammette il primo cittadino -. Venerdì pomeriggio, alle 17, c'è stato un sopralluogo insieme al personale dell'Ausl Romagna per capire come gestire al meglio gli spazi e cosa fare per evitare ciò che è evitabile. Si attende il responso dei tamponi effettuati agli ospiti e dipendenti della struttura. La situazione è delicata. C'è stata una grande precauzione e dovremo capire cosa è successo. In questa fase c'è il massimo impegno per proteggere gli ospiti e gli operatori socio-sanitari". Un invito ai cittadini: "Dobbiamo avere tutti la massima responsabilità nell'adottare le misure restrittive. Oltre alla mascherina, al lavarsi le mani chiedo di cercare di ridurre al minimo gli spostamenti, limitandoli a quelli dovuti a motivi di necessità. E' molto importante cercare di limitare i contatti per ridurre l'espansione e la diffusione del virus".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Attaccato dai cinghiali che aveva "adottato": il 65enne non ce l'ha fatta

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

  • Meteo, dicembre debutterà col freddo e la neve: fiocchi in arrivo a bassa quota

  • Perde il controllo dell'auto e si ribalta: nuovo incidente sulla "Bidentina" - LE FOTO

Torna su
ForlìToday è in caricamento