Santa Sofia, aperti i giardini e le aree gioco rinnovate. E spunta anche una piramide

"Durante il lockdown, con la concomitante chiusura dei parchi, l’amministrazione comunale ha colto l’occasione per portare a termine un piano di manutenzione di queste aree in tutto il territorio comunale, comprese le frazioni", dice il sindaco Daniele Valbonesi.

Come stabilito dal Dpcm dell'11 giugno, a partire da lunedì è prevista la riapertura delle aree destinate a gioco per bambini nei parchi pubblici e anche a Santa Sofia torneranno ad essere fruibili i numerosi parchi del paese e delle frazioni. "Durante il lockdown, con la concomitante chiusura dei parchi, l’amministrazione comunale ha colto l’occasione per portare a termine un piano di manutenzione di queste aree in tutto il territorio comunale, comprese le frazioni", dice il sindaco Daniele Valbonesi.

"In questo periodo gli operai comunali hanno effettuato installazioni di nuovi giochi, posa di pedane di sicurezza, risanamento di giochi e recinzioni già esistenti e distribuzione dei bidoni ove non sufficienti - prosegue -. Grazie ad un efficace lavoro di squadra tra ufficio tecnico, operai comunali ed un folto gruppo di volontari, oggi riconsegniamo alla cittadinanza parchi più vivibili, con un’attenzione particolare alle aree gioco: luoghi più decorosi, più sicuri e con nuove stimolanti attrazioni per bambini di ogni età. Inoltre, un ringraziamento speciale va a Pro Loco Santa Sofia che si è dimostrata particolarmente sensibile al progetto di riqualificazione delle aree e che ha donato alla comunità uno dei nuovi giochi, “La Piramide” installato nel parco di via Minuccia".

piramide-santa-sofia-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolto da un'auto in sorpasso, sciagura in via Del Partigiano: ciclista perde la vita

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Chiude supermercato in corso della Repubblica, ma non si spegne la vetrina e restano i servizi ai residenti

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

  • La sciagura del ciclista ucciso, "Era generoso e scherzoso". L'automobilista indagata per omicidio stradale

  • La rabbia del titolare del ristorante: "Lo Stato mi nega il ristoro, io riapro"

Torna su
ForlìToday è in caricamento