rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Enti locali / Santa Sofia

Santa Sofia, bando per le attività commerciali e artigianali: arrivano i primi finanziamenti

Il bando, finanziato con un fondo nazionale, prevede contributi pari a 149.509 euro, suddivisi in tre annualità

Come da programma, entro il 30 giugno il Comune di Santa Sofia ha erogato la prima tranche di finanziamenti relativi al bando "Qualificazione di Attività economiche (commerciali ed artigianali) nei comuni delle Aree interne e montane" del Gal L'altra Romagna. Il bando, redatto per i comuni delle aree interne e montane, era stato pubblicato nel corso del 2021 con la finalità di contribuire alla riqualificazione e all'ammodernamento delle Imprese commerciali ed artigiane nelle aree interne montane, creando innovazione con interventi di miglioramento del tessuto imprenditoriale locale e offrendo allo stesso tempo un sostegno per far fronte alle maggiori necessità conseguenti al manifestarsi dell'epidemia da Covid-19.

Tra le spese ammissibili, infatti, erano comprese sia spese di gestione, ammortamento e amministrazione, sia quelle per la ristrutturazione, l'ammodernamento, l'ampliamento per innovazione di prodotto e di processo di attività, incluse le innovazioni tecnologiche. Il bando, finanziato con un fondo nazionale, prevede contributi pari a 149.509 euro, suddivisi in tre annualità: 64.075 euro per il 2020, 42.717 euro per il 2021 e 42.717 per il 2022. "In questa fase - dice l'assessore al bilancio Matteo Zanchini - abbiamo appena terminato l'erogazione dei finanziamenti per la prima annualità. Siamo in linea con i tempi e subito dopo l'estate procederemo con l'iter per la seconda tranche e, a seguire, nel corso del 2023, concluderemo le erogazioni, ovviamente dopo avere ricevuto le relative rendicontazioni".

La prima annualità ha visto il finanziamento di 12 progetti, presentati da altrettante attività: “Artigiani, attività ricettive, negozi: in questa prima fase, abbiamo già un elenco rappresentativo della realtà del territorio santasofiese - sottolinea l'assessorealle attività produttive Isabel Guidi -. Alcune di esse hanno chiesto semplicemente un contributo per le spese di gestione, altre, invece, hanno apportato migliorie in vari ambiti. Speriamo che il contributo abbia potuto dare sollievo a tutte e che offra lo slancio verso una ulteriore crescita del nostro territorio.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santa Sofia, bando per le attività commerciali e artigianali: arrivano i primi finanziamenti

ForlìToday è in caricamento