Santa Sofia, cittadinanza onoraria per il professor Amadori

È in programma sabato alle ore 10.30, nella Sala del Consiglio con il consiglio comunale riunito in seduta solenne, il conferimento della cittadinanza onoraria al professore Dino Amadori

 È in programma sabato alle ore 10.30, nella Sala del Consiglio con il consiglio comunale riunito in seduta solenne, il conferimento della cittadinanza onoraria al professore Dino Amadori. Oncologo di fama internazionale, Amadori è nativo di Corniolo e ha mantenuto sempre un forte legame con il paese d’origine, anche se lo studio e la carriera lo hanno portato spesso lontano.
 
Attualmente, Amadori è Direttore Scientifico del prestigioso Istituto Romagnolo per lo Studio e la Cura dei Tumori di Meldola (IRCCS-IRST), ricopre importanti incarichi ministeriali, universitari e regionali. “Studioso di altissimo profilo, ha saputo cogliere gli aspetti umani della malattia, sensibilizzando l’opinione pubblica, anche attraverso la fondazione dell’Istituto Oncologico Romagnolo”: proprio con questa motivazione l’Amministrazione Comunale di Santa Sofia desidera conferire la cittadinanza onoraria all’oncologo.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tuffo in mare si trasforma in tragedia: giovane muore sotto gli occhi degli amici

  • Viene da Malta, ufficializzata la prima compagnia aerea con un aereo con base al "Ridolfi"

  • Coronavirus, tre nuovi tamponi positivi. Un'infermiera colpita per la seconda volta dal virus

  • "Vuole ucciderla", i Carabinieri corrono subito. Picchiava la compagna davanti alla figlioletta, arrestato

  • "Picchiato con calci e pugni": paura sotto la torre dell'orologio, 23enne ferito

  • Apre un nuovo bar-ristorantino a due passi dal Duomo: "Scommetto sul centro, è l'ora del coraggio"

Torna su
ForlìToday è in caricamento