menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Santa Sofia non chiude i parchi: "Tutto dipenderà dai nostri comportamenti"

Il primo cittadino non ha disposto la chiusura dei cimiteri e dei parchi: "E' chiaro che se ci saranno comportamenti sbagliati dei cittadini o se ci sarà imposto dalla Prefettura torneremo sui nostri passi"

A lunedì sera ancora nessun caso di positività al coronavirus nel territorio di Santa Sofia. Il sindaco Daniele Valbonesi invita i cittadini "alla massima responsabilità e al rispetto delle limitazioni imposte dai decreti della presidente del Consiglio e dalle ordinanze regionali". Valbonesi ha informato che sono in corso i controlli delle forze dell'ordine finalizzati a verificare il rispetto delle norme disposte contro la diffusione del virus: "Domenica per la prima volta sono state elevate due contravvenzioni", ha reso noto il primo cittadino, rimarcando come occorra uscire di casa solo in caso di necessità e lavoro. Valbonesi ha chiarito che non è prevista una sanificazione delle strade: "Al momento non è un'azione da fare secondo quanto riferito dagli esperti sanitari ed ambientali poichè non ha alcun effetto contro la diffusione del virus".

Il primo cittadino non ha inoltre disposto la chiusura dei cimiteri e dei parchi: "E' chiaro che se ci saranno comportamenti sbagliati dei cittadini o se ci sarà imposto dalla Prefettura torneremo sui nostri passi. Tutto dipenderà dai nostri comportamenti". Proseguono le telefonate da parte del Comune alle famiglie per informare della situazione e il servizio di fornitura di farmaci e beni di primi necessità a domicilio (il numero di riferimento è il 3204309436). Conclude Valbonesi: "E' necessario continuare a rispettare le limitazioni; lo dobbiamo a noi stessi, ma sopratutto alle categorie più deboli e fragili. Solo così potremo uscirne prima e meglio e solo così andra tutto bene".

Il gesto di solidarietà

Martedì l'amministrazione comunale di Santa Sofia ha deciso di aderire all'iniziativa promossa dalla Pro Loco di Santa Sofia "Raccolta fondi per l'acquisto di un respiratore polmonare meccanico" devolvendo volontariamente l’indennità mensile di tutta la giunta comunale, compreso il sindaco e il segretario comunale, ed il gettone di presenza di tutti i consiglieri comunali. "Un gesto solidale in questo periodo difficile che tutti noi stiamo vivendo, con la speranza di poter uscire in fretta da questa emergenza", afferma Valbonesi. Martedì pomeriggio è stata consegnata una quantità consistente di mascherini per la casa di riposo e per la comunità alloggio dalla protezione civile all'assessore Ilaria Marianini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento