rotate-mobile
Cronaca Santa Sofia

Santa Sofia, diverse novità dal centro per le famiglie

Manuale delle famiglie e box nuovi nati a Santa Sofia, in alta val Bidente

Il 2022, a Santa Sofia, si apre con una novità che guarda al futuro: da gennaio, infatti, tutti i nuovi nati residenti nel Comune di Santa Sofia riceveranno una piccola box di benvenuto.


L'idea ha preso vita all'ASP San Vincenzo de' Paoli su sollecitazione dell'assessora ai servizi sociali Ilaria Marianini ed è messa in pratica dal Polo Unico Centro per le Famiglie e Informagiovani gestito dalla coop. Sociale Fare del Bene e va a completare le azioni già messe in pratica a supporto della genitorialità e delle famiglie.


“Da tempo la nostra amministrazione lavora per affiancarsi alle famiglie nella gestione di tutte le pratiche quotidiane – precisa Marianini. È fonte di soddisfazione, ad esempio, sapere che al Nido Fiocco di Neve, la cui frequenza è praticamente gratuita per tutti, ci siano 40 bambini iscritti. Ora, con la box, contiamo di dimostrare un gesto di vicinanza alle nuove famiglie, presentando tutti i servizi offerti nel territorio e cercando di offrire un piccolo aiuto pratico.”


La box, che verrà personalizzata per ogni bambino e verrà consegnata al momento della registrazione all'Anagrafe, conterrà una lettera di benvenuto da parte del Sindaco, un piccolo regalo per il nuovo nato e 5 buoni sconto spendibili presso la farmacia comunale per l'acquisto di prodotti per la cura e igiene del bambino e della mamma. Infine, nella box ci sarà anche il “Manuale delle famiglie con figli” con informazioni utili e indicazioni sui servizi, sulle attività per bambini e sulle azioni di supporto alla famiglia.


“La scelta di vivere e formare una famiglia in una zona montana come la nostra non deve essere fonte di svantaggi – sottolinea il Sindaco di Santa Sofia Daniele Valbonesi. Per questo siamo da sempre attenti a garantire servizi, dalla gratuità dei trasporti per chi frequenta la scuola dell'obbligo fino al prezzo calmierato della mensa scolastica. La box di benvenuto per i nuovi nati vuole essere un gesto simbolico con cui dimostriamo la nostra attenzione alle esigenze di tutti i nostri cittadini”


Oltre al progetto della box, nel 2022 il Polo Unico Centro per le Famiglie proporrà anche il riutilizzo eco solidale per bambini da 0 a 12 anni. In pratica, il Centro per le Famiglie si farà carico di raccogliere e selezionare indumenti e accessori usati in buono stato, che verranno messi a disposizione dei nuclei familiari che ne faranno richiesta e che potranno così riutilizzare cose che per altri non avevano più utilità, acquistando a prezzi solidali ciò che serve al bimbo/a.


“In sostanza – conclude Marianini – mettiamo in atto una pratica che è già ampiamente diffusa: ogni famiglia “passa” ai cuginetti o agli amici gli abiti o gli accessori usati pochissimo. In questo modo, oltre a mettere in circolo un sistema solidaristico, sarà possibile anche ridurre gli sprechi e abituarci ad una mentalità del riuso.”
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santa Sofia, diverse novità dal centro per le famiglie

ForlìToday è in caricamento