Santa Sofia, ecco la nuova piazza Matteotti. Bonaccini: "Investiamo sui piccoli centri"

I lavori di piazza Matteotti rientrano in un più ampio progetto, del valore di circa 4 milioni e 720 mila euro, di cui un milione e 500 mila euro da parte della Regione Emilia-Romagna, proveniente dai fondi previsti dal Piano nazionale sicurezza stradale

E’ il cuore del paese, il centro vitale, sul quale si affacciano tutti i palazzi storici più importanti. E’ piazza Matteotti, a Santa Sofia, finalmente tutta nuova, resa più funzionale e accogliente da un ampio intervento di riqualificazione urbana. Inaugurata oggi con una festa che ha coinvolto tutta la comunità locale, vede la riorganizzazione della circolazione con dissuasori e arredi urbani, un originale sistema di illuminazione pubblica degli edifici e la pavimentazione che delinea l’area, interventi che permetteranno di avere un’ampia zona pedonale, garantendo comunque le vie di accesso alle auto.

Per il rifacimento di piazza Matteotti sono stati investiti 842mila euro: oltre 500mila euro dalla Regione Emilia-Romagna attraverso i fondi del Piano nazionale sicurezza stradale e per la riqualificazione urbana e i restanti 300mila euro dal Comune di Santa Sofia. Il progetto della piazza è parte di un programma di rilancio delle imprese commerciali del centro storico, integrato con la valorizzazione degli spazi pubblici. All’inaugurazione, avvenuta lunedì pomeriggio, ha partecipato anche il presidente della Regione, Stefano Bonaccini: “Il rifacimento della piazza- afferma-, restituisce alla comunità di Santa Sofia uno spazio oggi più bello, fruibile e sicuro per tutti i cittadini, oltre che più attrattivo, a vantaggio dell’economia locale. E’ con interventi di questo tipo che puntiamo al recupero degli spazi esistenti, e dimostrano il tanto che si può davvero fare in concreto per i nostri piccoli centri, soprattutto nelle aree appenniniche, sulle quali stiamo investendo in infrastrutture e servizi. Inoltre, parliamo di veri e propri gioielli del nostro territorio, che fanno dell’Emilia-Romagna una regione sempre più da vivere, scoprire e conoscere”. Erano presenti, tra gli altri, il sindaco di Santa Sofia, Daniele Valbonesi, il presidente dell'Unione di Comuni della Romagna Forlivese, Giorgio Frassineti, il deputato Marco Di Maio, il presidente della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, Roberto Pinza, e il progettista dell’opera, Leonardo Bacchi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Strade e centri abitati, ecco gli altri interventi

I lavori di piazza Matteotti rientrano in un più ampio progetto, del valore di circa 4 milioni e 720 mila euro, di cui un milione e 500 mila euro da parte della Regione Emilia-Romagna, proveniente dai fondi previsti dal Piano nazionale sicurezza stradale. Gli altri interventi riguardano la messa in sicurezza della strada provinciale n. 4 Bidentina nei comuni di Galeata e Santa Sofia e dei centri abitati di Galeata, Pianetto e, ancora, Santa Sofia, proposto dall’Unione dei Comuni della Romagna Forlivese per circa 2 milioni e 500 mila euro; la riqualificazione a Santa Sofia dell’area Borgo via Gentili per 242 mila euro, dell’ex tipografia per 913 mila euro e dell’ingresso del parco fluviale per circa 234 mila euro. Oltre a questi interventi, anche i sentieri storici a scopi turistici ed escursionistici sono al centro di un progetto di riqualificazione finanziato per 513mila euro di fondi europei gestiti dalla Regione, inserito nel Parco del Casentino e contestuale agli interventi finanziati nei  Comuni vicini di Premilcuore e Bagno di Romagna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tuffo in mare si trasforma in tragedia: giovane muore sotto gli occhi degli amici

  • Auto si schianta contro un camion: due feriti gravi, 16enne in terapia intensiva

  • Covid-19, tornano ad aumentare i casi attivi: a Forlì due nelle ultime 24 ore

  • Viene da Malta, ufficializzata la prima compagnia aerea con un aereo con base al "Ridolfi"

  • "Vuole ucciderla", i Carabinieri corrono subito. Picchiava la compagna davanti alla figlioletta, arrestato

  • Giugno 2020 il meno caldo degli ultimi nove anni. Ora il break temporalesco: "Non si escludono fenomeni violenti"

Torna su
ForlìToday è in caricamento