Sabato, 20 Luglio 2024
Lavori Pubblici / Santa Sofia

Santa Sofia, lavori agli alloggi popolari: efficientamento energetico con il "superbonus"

Nel corso del 2022 il Comune aveva dato autorizzazione ad Acer di provvedere alle procedure di affidamento, alle progettazioni ed all'esecuzione di lavori di manutenzione straordinaria per l'efficientamento energetico di tali edifici

Ad inizio gennaio, dopo le festività natalizie, sono partiti i lavori di manutenzione straordinaria per l’esecuzione di opere di efficientamento energetico in alcuni edifici di Edilizia Economica Popolare a Santa Sofia. Tali edifici, di proprietà comunale, sono gestiti da Acer per conto del Comune in seguito ad una convenzione stipulata nel 2017. Nel corso del 2022 il Comune aveva dato autorizzazione ad Acer di provvedere alle procedure di affidamento, alle progettazioni ed all'esecuzione di lavori di manutenzione straordinaria per l'efficientamento energetico di tali edifici, tenendo conto delle detrazioni previste dal cosiddetto superbonus nella misura del 110% dei costi certificati (lavori, competenze tecniche e Iva).

Durante i mesi scorsi, Acer ha svolto una procedura di progetto di finanza al termine della quale è stato affidato il lavoro ad una Rti Vertical-Sgr-Rimond. L'edificio interessato dai cantieri si trova in Via Unità d'Italia 3 e, nel dettaglio, i lavori riguarderanno la realizzazione di tamponamento isolante, la posa di nuovi infissi, il cambio delle caldaie e l'impianto fotovoltaico, oltre a lavori di rifinitura come intonaco e tinteggiature. La spesa complessiva preventivata per l’intervento è di € 545.476,40 e verrà finanziata per 510.162,89 euro mediantecessione del credito fiscale con sconto in fattura.

"Dopo l'approvazione dei progetti a fine 2022, il 9 gennaio sono iniziati i lavori sugli edifici Erp – dice il sindaco di Santa Sofiam Daniele Valbonesi. I Comuni non sono tra i destinatari del beneficio fiscale del cosiddetto Superbonus, ma tra i destinatari vi sono gli istituti autonomi case popolari e altri enti con le medesime finalità sociali, tra i quali rientra Acer. Ci è sembrato, quindi, che questa fosse l'occasione giusta per migliorare parte del patrimonio di edilizia popolare, apportando migliorie che avessero ricadute sia dal punto di vista immobiliare e, soprattutto, in termini di beneficio agli utenti che abitano negli alloggi Erpe".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santa Sofia, lavori agli alloggi popolari: efficientamento energetico con il "superbonus"
ForlìToday è in caricamento