Santa Sofia piange la terza vittima in pochi giorni: era ospite della casa di riposo

Nella struttura i positivi sono 31, 22 ospiti presso la cra (due i ricoverati), due nella comunità alloggio (in isolamento) e sette tra gli operatori (in cura nel proprio domicilio)

Santa Sofia piange la terza vittima in cinque giorni da covid-19. Si tratta di una 85enne, ospite della casa di riposo "San Vincenzo De Paoli". "E' un sabato triste e il saluto va ai familiari ai quali la comunità si stringe - afferma il sindaco Daniele Valbonesi -. Purtroppo sappiamo della delicatezza delle persone ospiti nella casa di riposo e sappiamo che ogni giorno è difficile, ma si sta facendo di tutto insieme all'Ausl affinchè gli ospiti siano curati nel miglior modo possibile".

Nella struttura i positivi sono 31, 22 ospiti presso la cra (due i ricoverati), due nella comunità alloggio (in isolamento) e sette tra gli operatori (in cura nel proprio domicilio). Sono invece una trentina gli ospiti negativi in isolamento. "Complessivamente i positivi nel territorio comunale sono 81, quattro dei quali ricoverati in strutture ospedaliere, mentre in isolamento ci sono circa 150 persone - aggiorna Valbonesi -. Per quanto concerne la struttura "Il Piccolo Principe", c'è un solo un caso positivo: sia gli ospiti che i dipendenti sono in isolamento domiciliare. Il prossimo screening è previsto per il fine della prossima settimana".

Conclude il primo cittadino: "E' il momento di farci forza, dobbiamo essere responsabili e rispettare tutte le regole. Solo così possiamo uscire prima da questo terribile momento, che sono sicuro finirà".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Chiude supermercato in corso della Repubblica, ma non si spegne la vetrina e restano i servizi ai residenti

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

  • La rabbia del titolare del ristorante: "Lo Stato mi nega il ristoro, io riapro"

Torna su
ForlìToday è in caricamento