Santa Sofia, più sostegno al trasporto scolastico: per il primo anno di superiori paga il Comune

Il Comune di Santa Sofia sta organizzando i servizi per l'anno scolastico 2020/2021 e, tra le altre cose, ha preso decisioni importanti in merito al trasporto scolastico

Il Comune di Santa Sofia sta organizzando i servizi per l'anno scolastico 2020/2021 e, tra le altre cose, ha preso decisioni importanti in merito al trasporto scolastico. “Da sempre, il Comune copre i costi per il trasporto degli studenti che provengono dalle frazioni e che frequentano Scuola Materna, Primaria e media – sottolinea il Sindaco Daniele Valbonesi -. Per tutti loro, anche per il prossimo anno scolastico il servizio di trasporto sarà gratuito, coperto interamente con risorse comunali, ma sono in arrivo novità anche per i ragazzi più grandi, che per completare l'obbligo scolastico e il percorso di studi superiori sono costretti a spostarsi da Santa Sofia: per noi santasofiesi è normale, ma i nostri ragazzi, oltre all'impegno sui libri, devono affrontare anni di sveglie all'alba e viaggi in autobus”.


Così, il Comune di Santa Sofia ha deciso di sostenere le famiglie che, come ogni anno, si trovano a fronteggiare numerose spese legate al ritorno sui banchi: per gli studenti che frequenteranno il primo anno di scuola superiore, il costo dell'abbonamento sarà interamente a carico del Comune. “Ciò è possibile grazie ad alcuni fondi propri del Comune, provenienti dal bilancio dell'area sociale – dichiara l'assessora alle Politiche Sociali Ilaria Marianini -. Crediamo che si tratti di un importante sostegno alle famiglie, visti i prezzi degli abbonamenti.”


I vantaggi proseguono anche per gli studenti di tutto il ciclo delle scuole superiori, a cui spetta anche un rimborso da parte di Start Romagna per le mensilità non usufruite durante l'anno scolastico 2019 – 2020 a causa dell'emergenza Covid-19. A livello pratico, per ottenere i vantaggi, il primo passo da effettuare è la richiesta di rimborso degli abbonamenti mensili o annuali non goduti durante il lockdown, per cui la Regione Emilia Romagna ha erogato un contributo. Per farlo c'è tempo fino al 30 novembre, seguendo le istruzioni e la modulistica presenti sul sito www.startromagna.it/rimborsi-covid-19. Una volta chiesto il rimborso, gli studenti dovranno recarsi esclusivamente presso lo sportello Start Romagna di Santa Sofia (presso lo studio Marzio Fabbri, via Martiri della Libertà 18/a, tel. 0543 972004) per sottoscrivere il nuovo abbonamento.


A questo punto, i ragazzi frequentanti il secondo anno, presentando la richiesta di rimborso, otterranno l'abbonamento gratuitamente, in quanto sarà il Comune a versare l'intera quota, mentre gli studenti che avranno già espletato l'obbligo scolastico – e che quindi risultano iscritti al terzo, quarto e quinto anno – riceveranno uno sconto del 35% sul costo dell'abbonamento. A titolo esemplificativo, un ragazzo che frequenta il terzo anno a Forlì, e che avrebbe dovuto pagare 470 euro di abbonamento annuale, si troverà a pagare effettivamente una cifra pari a circa 175 euro, considerato il contributo comunale di 165 euro e il rimborso dell'abbonamento non usufruito di circa 130 euro. Ovviamente, gli stessi vantaggi, con le dovute proporzioni, saranno validi anche per gli abbonamenti verso Cesena, Bagno di Romagna, Galeata.

“Il 2020 è un anno particolare – conclude Marianini – e credo che l'abbattimento dei costi dell'abbonamento per il trasporto degli studenti sia un ulteriore segnale di vicinanza alla nostra comunità. Nell'attesa che anche la Regione possa dare il suo contributo su questo tema, come è stato anticipato ad inizio 2020, la nostra amministrazione continua ad impegnarsi per garantire i servizi fondamentali: la scelta di vivere in montagna non deve essere uno svantaggio per le famiglie. Concludo con un ringraziamento agli uffici amministrativi di Start Romagna, con cui abbiamo lavorato per ottenere risposte adeguate alle nostre richieste e a vantaggio dei cittadini santasofiesi.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Travolto da un'auto in sorpasso, sciagura in via Del Partigiano: ciclista perde la vita

  • Chiude supermercato in corso della Repubblica, ma non si spegne la vetrina e restano i servizi ai residenti

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • La sciagura del ciclista ucciso, "Era generoso e scherzoso". L'automobilista indagata per omicidio stradale

Torna su
ForlìToday è in caricamento