Santa Sofia, lavori di edilizia popolare: riparte il cantiere di Chiesa di sopra

In località Chiesa di Sopra è prevista la costruzione di 6 alloggi e la messa in sicurezza delle rimanenti aree di cantiere, per un importo totale di 417.000 euro

E' stata firmata a Santa Sofia la consegna dei lavori di completamento degli alloggi di Edilizia Popolare in località Chiesa di Sopra. "Dopo tanti travagli, oggi ripartono i lavori in questo cantiere che ha visto l'alternarsi di diverse aziende - dichiara il sindaco Daniele Valbonesi -. Ora speriamo che possa finalmente partire senza imprevisti e che in breve si possano mettere a disposizione della nostra comunità gli alloggi di eldilizia popolare di cui c'è necessità".

In località Chiesa di Sopra è prevista la costruzione di 6 alloggi e la messa in sicurezza delle rimanenti aree di cantiere, per un importo totale di 417.000 euro. Come la progettazione, anche la direzione lavori è affidata ad ACcer Forlì Cesena, in particolare all'architetto Paolo Severi e al geometra Angelo Calò, mentre la ditta esecutrice è "Spada Costruzioni srl", per conto della "Rti Ciantarti srl". Il Comune aveva approvato il progetto esecutivo dei “Lavori di costruzione di due fabbricati comprendenti 12 alloggi di edilizia residenziale pubblica in locazione permanente a canone calmierato e realizzazione delle opere di urbanizzazione relative al P.P.I. pubblica “Chiesa di Sopra” nel 2008, a seguito della progettazione elaborata dall’architetto Elvio Bardi di Acer per il progetto degli alloggi e dall’architetto Alberto Bacchi per il progetto delle opere di urbanizzazione.

Purtroppo, a causa della crisi finanziaria che ha coinvolto l'impresa esecutrice, le opere non sono state completate e, nel 2014, si è stipulato un atto transattivo al fine di pervenire alla risoluzione consensuale del contratto di appalto. È stato, a questo punto, dato mandato ad Acer Forlì Cesena di predisporre e proporre appositi studi di fattibilità tecnica e finanziaria relativi alla progettazione ed affidamento dei lavori per il completamento dell’opera. A seguito di una revisione generale, il nuovo progetto esecutivo è stato approvato dal Comune di Santa Sofia e oggi il cantiere può riaprire. "Oltre al fine sociale, è importante riportare ad una condizione digntosa l'area della Chiesa di Sopra che, a causa del cantiere interrotto, versa da tempo in condizioni inaccettabili. Con la consegna dei lavori, la ditta potrà avviare il cantiere e, nelle prossime settimane, partire con i lavori che da contratto hanno la durata di un anno", conclude Valbonesi.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Attaccato dai cinghiali che aveva "adottato": il 65enne non ce l'ha fatta

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Meteo, dicembre debutterà col freddo e la neve: fiocchi in arrivo a bassa quota

  • Perde il controllo dell'auto e si ribalta: nuovo incidente sulla "Bidentina" - LE FOTO

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna allenta le restrizioni: centri commerciali chiusi nei weekend. Negozi riaperti la domenica

Torna su
ForlìToday è in caricamento