menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Santa Sofia, sindaco duro sul nuovo regolamento del parco

Duro attacco di Flavio Foietta, sindaco di Santa Sofia, contro il nuovo regolamento del Parco nazionale, entro cui ricade buona parte del territorio comunale di Santa Sofia. Questa la presa di posizione

Duro attacco di Flavio Foietta, sindaco di Santa Sofia, contro il nuovo regolamento del Parco nazionale, entro cui ricade buona parte del territorio comunale di Santa Sofia. Questa la presa di posizione: “Come Sindaco di un Comune del Parco nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna credo che la nostra politica abbia toccato il fondo. Col nuovo Regolamento si vogliono mettere ancora più vincoli in questo territorio, in aggiunta a quelli Comunitari, della Regione, della Provincia, della Soprintendenza di Ravenna”.

Insomma, il parco non deve essere vissuto come un ambiente imbalsamato, secondo Foietta: “Vincoli poco intelligenti, dannosi, contrari al buon senso e alle aspettative delle Comunità Locali. Credo che si debba dire 'Basta'. Lo Stato e le sue appendici non possono essere il nemico da combattere, perché sempre e comunque ti è contro. Questo lo dice la gente normale, ma anche le istituzioni locali che rappresentano le comunità e quindi una fetta importante di cittadini”.

E ancora: “Questi Regolamenti, nati nelle segrete stanze da menti eccelse, sono contro il comune sentire e gli interessi di tanta gente che qui, in questi territori, lavora, vive e vuol bene alla propria terra ben più di chi, venuto da fuori, crede di poterci fare da tutore perché noi non saremmo capaci di gestire ciò che i nostri avi ci hanno lasciato in dote. Non siamo incapaci di intendere e di volere tanto da avere bisogno di un tutore. Le cose vanno fatte seriamente, assieme alle Comunità Locali, tenendo conto di un universo e di problematiche che sono ben maggiori e ben più larghe di un filo d’erba”. Foietta rinvia la questione alla futura dirigenza: “Parliamone con quella che tra poco sarà la nuova dirigenza del Parco (con tutto il rispetto di quella che oggi è in scadenza)”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento