Sarà un Natale luminoso. Confermato il mercatino in Piazza. Non ci sarà la festa di Capodanno e la calata della Befana

Ma per motivi di sicurezza non saranno organizzati eventi di animazione in occasione del Capodanno e dell’Epifania

Sarà un Natale luminoso. Ma per motivi di sicurezza non saranno organizzati eventi di animazione in occasione del Capodanno e dell’Epifania. Il tutto "al fine di evitare assembramenti e fenomeni aggregativi in centro storico". E' la legge del covid-19. La giunta comunale ha approvato nei giorni scorsi il programma d'animazione nel centro storico di Forlì durante le festività natalizie. A rendere più gioiosa l'atmosfera ci saranno luminarie e proiezioni di videomapping. Ma ci saranno anche "alcune iniziative in grado di rimarcare lo spirito natalizio, nel pieno rispetto delle misure normative di contenimento e di distanziamento prefissate".

In Piazza Saffi farà bella mostra di se l'albero di Natale, che verrà acceso come da tradizione l'8 dicembre, giornno dell'Immacolata. Ci sarà la giostrina dei cavalli ed il Mercatino di Natale in Piazza Saffi. Ci saranno iniziative famiglie e bambini, con l'allestimento della Casetta di Babbo Natale in Piazzetta della Misura. Quest'anno non si pattinerà sul ghiaccio: "Date le condizioni attuali non è fattibile - spiega l'assessore al Centro Storico e Turismo, Andrea Cintorino -. Dal punto di vista logistico ci sarebbe da disinfettare gli scarponi e il tutto diventerebbe troppo complicato. La programmazione è in evoluzione, seguendo l'andamento della pandemia. Aggiorna Cintorino: "Se i primi di dicembre cambia qualcosa vedremo il da farsi". L'impegno di spesa è di 60mila euro.

Non sarà il Natale che avrebbe voluto regalare l'assessore: "Sul progetto ci stavamo lavorando dallo scorso anno e sarebbe stato ancora più bello di quello del 2019. Le novità devono essere godute a 360 gradi senza limitazioni, quindi abbiamo deciso di rimandare le novità al prossimo anno". Tuttavia, assicura Cintorino, "non sarà un Natale triste, ma luminoso. Abbiamo lavorato tanto sul videomapping e su questo aspetto ci saranno tante novità". Programmare gli eventi allo stato attuale è impensabile: "Andrebbero organizzati in maniera statica e non oltre mille persone. E il Natale deve essere di tutti". Per la Befana, conclude Cintorino, "valuteremo un piccolo omaggio ai bambini. Stiamo studiando in che modalità". L'impegno di spesa è di 60mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Attaccato dai cinghiali che aveva "adottato": il 65enne non ce l'ha fatta

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

  • Meteo, dicembre debutterà col freddo e la neve: fiocchi in arrivo a bassa quota

  • Perde il controllo dell'auto e si ribalta: nuovo incidente sulla "Bidentina" - LE FOTO

Torna su
ForlìToday è in caricamento