rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca

Riconoscimento a livello mondiale: al fisico forlivese Sauro Succi il premio Aneesur Rahman 2017

Questa è la quarta volta, su venticinque edizioni, che il premio Rahman viene assegnato a uno studioso europeo

Importante riconoscimento per lo scienziato forlivese Sauro Succi, premiato dall'American Physical Society con il Rahman Prize 2017, titolo assegnato con cadenza annuale e dedicato al fisico di origine indiana Aneesur Rahman e considerato come il maggior riconoscimento a livello mondiale nel campo della fisica computazionale. Succi, dirigente d iricerca all'Istituto per le Applicazioni del Calcolo del CNR, associato al dipartimento di fisica di Sapienza Università di Roma e professore visitatore presso l'Istituto di scienze applicate computazioni della Harvard University, ha vinto il premio "per i suoi fondamentali contributi pionieristici nello sviluppo e nelle applicazioni dei metodi Lattice Boltzmann".

L'attività di ricerca di Succi ha spaziato negli anni su di un gran numero di filoni nel settore della meccanica statistica del non equilibrio, dalla fisica dei plasmi, alla turbolenza, alla micro e nanofluidica, fino ai fluidi quanto-relativistici. Lo scienziato forlivese è noto principalmente per i suoifondamentali lavori sui metodi Lattice Boltzmann per la fluidodinamica, che gli hanno procurato numerosi premi e riconoscimenti internazionali. Questa è la quarta volta, su venticinque edizioni, che il premio Rahman viene assegnato a uno studioso europeo, e la seconda dopo oltre vent’anni a un italiano, dopo Roberto Car e Michele Parrinello, all’epoca entrambi in Svizzera, che si aggiudicarono il premio nel 1995.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riconoscimento a livello mondiale: al fisico forlivese Sauro Succi il premio Aneesur Rahman 2017

ForlìToday è in caricamento