rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Scarcerato il ricercato in tutta Europa trovato a Forlì: processo da rifare

Era stato arrestato poco più di un mese fa, con la condanna a due anni e quattro mesi per estorsione, ma sabato è stato scarcerato

Era stato arrestato poco più di un mese fa, con la condanna a due anni e quattro mesi per estorsione, ma sabato è stato scarcerato. Si tratta di un 36enne peruviano che, a metà settembre, era stato arrestato dagli agenti di Polizia di Forlì dopo un controllo a bordo della sua auto: su di lui, infatti, pendeva un provvedimento di carcerazione emesso nel 2017 dall'Ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica di Milano. Il reato era stato commesso nel capoluogo lombardo tra il 2007 ed il 2008 all’interno di un contesto familiare. Lo straniero, seppure da sempre residente a Milano, si era trasferito in Spagna allontanandosi dal territorio italiano nell’imminenza dell’emissione del provvedimento di carcerazione.

L'avvocato del 36enne, Giovanni Principato, ha però effettuato delle verifiche negli atti giudiziari relativi al processo. Il peruviano, infatti, era stato dichiarato irreperibile poichè non riceveva le notifiche, ma il legale ha constatato che c'erano degli errori nelle notifiche relative al processo, quindi il suo cliente non sarebbe dovuto risultare irreperibile. L'uomo era dunque stato processato in contumacia, condannato e colpito da mandato di arresto europeo. Tutto da rifare, quindi: non solo il 36enne non sarebbe dovuto essere colpito da mandato di arresto europeo, ma dovrà essere anche rifatto il processo. L'uomo, dopo un mese di detenzione, è quindi tornato libero.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scarcerato il ricercato in tutta Europa trovato a Forlì: processo da rifare

ForlìToday è in caricamento