Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Scarti di plastica e pneumatici usati oltre i limiti: imprenditore finisce nei guai

Nella rete dei Carabinieri del Noe di Bologna è finito un imprenditore forlivese, denunciato a piede libero al termine di un'attività di controllo

Custodiva rifiuti speciali oltre il limite consentito. Nella rete dei Carabinieri del Noe di Bologna è finito un imprenditore forlivese, denunciato a piede libero al termine di un'attività di controllo che ha interessato le imprese regionali operanti nel settore della gestione dei rifiuti. L'incremento dei monitoraggi si è reso necessario anche a seguito della ridotta disponibilità dei mercati esteri, in primis quello cinese, di incamerare rifiuti riciclabili, in particolare di natura plastica. Per quanto concerne il caso dell'impresario forlivese, all'interno del suo sito industriale, sono stati recuperati circa 300 tonnellate di rifiuti speciali oltre il limite consentito, per la maggior parte costituiti da scarti plastici di vario genere e pneumatici fuori uso. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scarti di plastica e pneumatici usati oltre i limiti: imprenditore finisce nei guai

ForlìToday è in caricamento