Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Sciagura a Ravenna, "Non si può morire di lavoro": quattro ore di sciopero anche alla Marcegaglia di Forlì

La vittima era un dipendente della ditta Co.fa.ri, un’azienda che lavora in appaltoalla Marcegaglia di Ravenna

All'indomani della sciagura sul lavoro a Ravenna costata la vita al 63enne Hysa Bujar, la Rsu della Marcegaglia di Forlì ha proclamato uno sciopero di quattro ore su tutti i turni. "La sicurezza sul lavoro è un valore fondamentale, che non deve sottostare in nessun caso alle esigenze produttive o di qualsiasi genere - scrive in una nota la Fiom di Forlì - Come sindacato, vigileremo affinché la magistratura accerti le responsabilità su questo ennesimo infortunio mortale. Non è tollerabile continuare a morire sul posto di lavoro".

La vittima era un dipendente della ditta Co.fa.ri, un’azienda che lavora in appaltoalla Marcegaglia di Ravenna. Bujar, che lavorava come facchino, è deceduto in seguito alle gravi ferite riportate in seguito alla caduta di un nastro di acciaio che lo ha schiacciato. Lascia la moglie e due figli.

Il luogo della tragedia, foto di Massimo Argnani

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciagura a Ravenna, "Non si può morire di lavoro": quattro ore di sciopero anche alla Marcegaglia di Forlì

ForlìToday è in caricamento