rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca

"Fuga dal grande caldo": altre tre ore di sciopero all'Electrolux

"L'azienda in questi giorni ha respinto ogni richiesta delle Rsu di dare un sollievo immediato agli operai, concedendo pause maggiori e una riduzione dei ritmi di lavoro, nelle ore più calde", afferma Colaprico

Fuga dal caldo. Altre tre ore di sciopero all'Electrolux di Forlì venerdì mattina. "La Direzione aziendale tace e i lavoratori scioperano per tutelarsi dalle temperature infernali presenti nei capannoni, dove ci sono oltre i 38 gradi - esordisce Cinzia Colaprico, Rsu Electrolux Forlì -. Alle 11 gli operai sono usciti. Percentuali bulgare di adesione, in tutti i reparti. L'azienda in questi giorni ha respinto ogni richiesta delle Rsu di dare un sollievo immediato agli operai, concedendo pause maggiori e una riduzione dei ritmi di lavoro, nelle ore più calde".

"Il Direttore dello stabilimento ha negato la disponibilità sia a un confronto sui problemi dell'oggi, sia di prospettiva con investimenti in impianti utili a ridurre la temperatura all'interno dei capannoni - ha aggiunto Colaprico -. Chiediamo solo di poter lavorare a condizione umanamente sostenibili, il no ad affrontare questi problemi segna semmai  l'inadeguatezza e assenza di visione dei Dirigenti della multinazionale. Le estati tornano e i problemi della canicola pure".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Fuga dal grande caldo": altre tre ore di sciopero all'Electrolux

ForlìToday è in caricamento