rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Cronaca Modigliana

Scivola e finisce in un dirupo: incubo per un cacciatore sul monte Trebbio

Mai avrebbe immaginato che una giornata dedicata alla passione di una vita potesse improvvisamente trasformarsi in un incubo

Si era alzato di prima mattina per una battuta di caccia insieme ad un amico. Mai avrebbe immaginato che una giornata dedicata alla passione di una vita potesse improvvisamente trasformarsi in un incubo, dal quale è stato salvato dagli uomini del Soccorso Alpino Emilia-Romagna della stazione di Monte Falco.

Erano passate da poco le 11 quando l’uomo, un forlivese di 75 anni, M.M. le sue iniziali, è scivolato lungo un dirupo in un versante boschivo impervio che scende ripido verso un corso d’acqua. La zona è quella del Monte Trebbio, nel comune di Modigliana, in una zona al confine con i comuni di Dovadola e Castrocaro.

A dare l’allarme è stato l’amico, distante poche decine di metri. La squadra di terra del Soccorso Alpino della stazione di Monte Falco, pronta in reperibilità, è uscita con 10 tecnici subito dopo la chiamata. Le operazioni di ricerca e di recupero del paziente sono state complicate dalla vegetazione, dal terreno impervio, e dalla difficoltà di comunicazione per mancanza di rete telefonica e di copertura radio. 

Sul posto dell'incidente è intervento anche l'Elicottero del 118 di Pavullo (Modena). La squadra di terra del Soccorso Alpino e l'equipaggio dell'elisoccorso sono riusciti a stabilizzare il 75enne e a trasportarlo a bordo dell'elicottero con il verricello. L'uomo è stato trasportato con un sospetto trauma cranico all'ospedale Bufalini di Cesena. Sul posto anche i carabinieri e un'ambulanza del 118. L’intervento, iniziato alle 11.20 circa, si è concluso poco dopo le 13.30 di sabato.

SoccorsoAlpino24ott2-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scivola e finisce in un dirupo: incubo per un cacciatore sul monte Trebbio

ForlìToday è in caricamento