menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scivola lungo un canalone per circa 30 metri. Il ghiaccio complica le operazioni di soccorso

E' finita all'ospedale "Morgagni-Pierantoni" di Forlì l'escursione in Campigna di una 22enne residente in zona

E' scivolata a causa del ghiaccio lungo un canalone per circa 30 metri, riportando un doloroso trauma alla gamba che non le ha più consentito di proseguire. E' finita all'ospedale "Morgagni-Pierantoni" di Forlì l'escursione in Campigna di una 22enne residente in zona. L'incidente si è verificato nel primo pomeriggio di sabato in prossimità del Passo della Calla lungo il sentiero Cai 247. La giovane si trovava insieme ad altre due amiche, che hanno allertato il 118.

Il Soccorso Alpino e Speleologico ha attivato la squadra della Valle del Bidente e l’ambulanza di Santa Sofia. Per i tecnici del Cnsas la marcia di avvicinamento è stata molto complicata a causa del ghiaccio, obbligandoli a calzare i ramponi. Giunti sul posto, hanno provveduto ad immobilizzare l’arto infortunato della donna, per poi posizionarla sulla barella toboga.

In questo modo, oltre alla immobilizzazione dell’arto dolorante, è stata assicurata anche la protezione termica in quanto la paziente era molto infreddolita. Poi è iniziata la discesa verso Campigna dove ad attendere c’era l’ambulanza che ha provveduto a trasferire la ragazza all’ospedale di Forlì.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento