Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Scivola per 40 metri nel dirupo, trascorre una notte al freddo. Scattano le ricerche, le grida d'aiuto lo salvano

Tutt'altro che semplici le ricerche, ma una volta localizzato dai Carabinieri è stato soccorso con non poche difficoltà ed affidato alle cure dei sanitari del 118

E' scivolato accidentalmente in un dirupo, trascorrendo tutta la notte al freddo. Le urla hanno richiamato le attenzioni di alcuni residenti, che hanno allertato il 112. Tutt'altro che semplici le ricerche, ma una volta localizzato dai Carabinieri è stato soccorso con non poche difficoltà ed affidato alle cure dei sanitari del 118. E' la disavventura, con lieto fine, accaduta ad un 73enne di Civitella. Secondo quanto ricostruito dagli uomini dell'Arma della Compagnia di Meldola, l'episodio che poteva finire con tragiche conseguenze si è verificato nel tardo pomeriggio di domenica mentre stava rincasando dopo esser uscito per un giro.

Fermatosi per motivi fisiologici lungo la Provinciale 76, arteria che collega Civitella con Collina, lasciando nell'auto effetti personali e telefonino, è scivolato nel terreno umido, precipitando per circa 40 metri lungo la scarpata, incastrandosi col bacino in una crepa, impossibilitato di fatto a muoversi. Nell'impatto ha riportato lesioni non gravi ad una spalla ed una gamba. Trascorsa la notte al freddo, intorno alle 5 ha cominciato ad urlare, chiedendo aiuto.

Fortunatamente una famiglia, che abita poco distante, ha avvertito le grida, allertando i Carabinieri. Sul posto si sono portati i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Meldola e della stazione di Civitella, che lo hanno localizzato seguendo le urla. Calandosi nel terrapieno, lo hanno raggiunto e tranquillizzato, tenendolo vigile in attesa dell'arrivo dei soccorritori.

Sul posto sono giunti i Vigili del Fuoco con tre squadre ed il personale del Soccorso Alpino, operando con tecniche speleo-alpino per il recupero del ferito. Sempre lucido, ma stremato dalla notte trascorsa all'aria aperta, il 73enne è stato liberato con cautela ed affidato alle cure dei sanitari del 118, che hanno provveduto al trasporto all'ospedale dopo averlo opportunatamente stabilizzato. Fortunatamente non è in pericolo di vita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scivola per 40 metri nel dirupo, trascorre una notte al freddo. Scattano le ricerche, le grida d'aiuto lo salvano

ForlìToday è in caricamento