Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Scomparsa da due giorni a Forlì, trovata a girovagare senza meta in un'altra città

Un grande sospiro di sollievo, si sono concluse con un lieto fine le ricerche di una donna di 53 anni, di Forlì, dopo ore di angoscia per la famiglia.

Foto d'archivio

Un grande sospiro di sollievo, si sono concluse con un lieto fine a Cesena le ricerche di una donna di 53 anni, di Forlì, dopo ore di angoscia per la famiglia. Una vicenda iniziata mercoledì, quando la signora si era allontanata dalla casa forlivese, la denuncia dei familiari aveva fatto scattare le ricerche nella città mercuriale. Ma le tracce lasciate dalla donna avevano fatto spostare il caso a Cesena. Infatti il telefono cellulare della 53enne era stato trovato nei pressi del Ponte vecchio, non facendo presagire nulla di buono.

Dalla serata di giovedì i Carabinieri della Compagnia di Cesena, Vigili del fuoco e Protezione civile hanno iniziato a setacciare tutta la zona, tristemente famosa come luogo scelto per gesti estremi. Alle ricerche andate avanti per tutta la notte si è aggiunta anche la Polizia, fino al lieto fine della vicenda. Venerdì mattina la donna è stata intercettata da una pattuglia della Polizia di Stato, mentre girovagava in stato confusionale nella zona di Roversano. Fortunatamente la signora è stata trovata in buone condizioni di salute, ma visto lo stato di choc è stata accompagnata in ospedale per le cure del caso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scomparsa da due giorni a Forlì, trovata a girovagare senza meta in un'altra città

ForlìToday è in caricamento