Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Centro Storico / Via Guglielmo Oberdan, 11

Screening tumori del colon retto: nuove modalità di adesione

Il test, completamente gratuito e per il quale non occorre alcuna richiesta medica, è quello della ricerca del sangue occulto su minimi campioni di feci, che sarà possibile raccogliere in maniera semplice e rapida seguendo le istruzioni consegnate insieme al kit

Screening per la prevenzione e la diagnosi precoce dei tumori del colon retto, si cambia. Dopo la positiva esperienza degli anni scorsi, in fattiva e proficua collaborazione con le farmacie pubbliche e private si avvierà, infatti, dal primo gennaio, una nuova modalità operativa. A partire da tale data, per partecipare al programma - riservato a chi ha più di 50 anni, visto che il rischio di contrarre tale neoplasia aumenta significativamente da quest’età in su - occorrerà recarsi ai punti Cup e/o ai punti informativi dell’Ausl di Forlì dove, presentando la lettera d’invito ricevuta al proprio domicilio, con annesse etichette, si potrà ritirare il kit necessario a effettuare l’esame.

Il test, completamente gratuito e per il quale non occorre alcuna richiesta medica, è quello della ricerca del sangue occulto su minimi campioni di feci, che sarà possibile raccogliere in maniera semplice e rapida seguendo le istruzioni consegnate insieme al kit. La provetta, contenente il campione così prelevato, andrà affidata il prima possibile, e comunque non oltre i due giorni dalla raccolta delle feci, a uno dei punti prelievi aziendali abilitati.

Se l’esito sarà negativo, ovvero non emergerà alcuna problematica, si verrà invitati a ripetere l’esame a distanza di due anni; qualora, invece, sia positivo, per la presenza di sangue occulto nelle feci, verrà consigliato un approfondimento diagnostico tramite colonscopia, che consentirà di verificare precocemente l’eventuale esistenza di polipi o lesioni neoplastiche, rendendo possibile la prevenzione e diagnosi precoce, e, di coseguenza, altrettanto precoci e tempestivi interventi di cura.

Sarà, quindi, cura dell’Azienda informare al più presto l’interessato circa l’esito del test. Aderire allo screening, dunque, può salvare la vita. Molto spesso, infatti, queste neoplasie specie nelle prime fasi di sviluppo, non danno sintomi avvertibili ma sono rilevabili solo ricercando, come detto, tracce di sangue non visibili nelle feci. Eseguire regolarmente questo esame può contribuire, dunque, a ridurre in maniera significativa la mortalità per tumore del colon retto, favorendo un intervento diagnostico e terapeutico precoce.

Per ritirare il kit, consegnado lettera d’invito e relative etichette, è possibile rivolgersi a:

Punti informativi

Forlì

 - via Oberdan 11, da lunedì al venerdì 7-19, sabato 7-13

-  via Colombo, da lunedì al venerdì 7-19, sabato 7-13

- ospedale “Morgagni-Pierantoni” (piazza morgagni), da lunedì al venerdì 7-19, sabato           7-13

Forlimpopoli               

Casa della salute, da lunedì al venerdì 7-19, sabato      7-13

                       

Santa Sofia

Ospedale “Nefetti”, da lunedì al venerdì 7-19, sabato 7-13

Sedi Cup

CASTROCARO

Via Maltoni, 43, tel. 0543 733920, martedì e giovedì 7.30-13.30; 14.30-16.45                                

CIVITELLA

Via XX Settembre, 6, tel. 0543 983236, lunedì e giovedì 10.30-13.00

                                  

CUSERCOLI

Via Antonio Carini, 3, tel. 0543 989232, mercoledì 15.00-17.00; venerdì 10.30-13.00

                                  

DOVADOLA

Via Nazionale, 16, tel. 0543 934606, mercoledì 12.30-14.00; venerdì 7.30-13.00

                                  

FORLIMPOPOLI

Via Duca D'Aosta, 33, tel. 0543 733270 o 0543 733321, da lunedì a venerdì 8.00-13.00; sabato 8.00-12.30

                                  

GALEATA

Via I Maggio, 1, tel. 0543 981644, lunedì 14.30-17.30; mercoledì 9.00-13.00

                                  

MELDOLA

Piazza Felice Orsini, 12, tel. 0543 733983/82, da lunedì a venerdì 8.00-13.00; sabato 8.00-12.30

                                  

MODIGLIANA

Piazza Oberdan, 6/A, tel. 0546 949433 o 0546 949432, da lunedì a venerdì 07.30-13.00; sabato 7.30-10.30

                                  

PORTICO

Piazza Marconi, 3, tel. 0543 967215, lunedì 11.00-13.00

                                  

PREDAPPIO

Via Trieste, 4, tel. 0543 920071, martedì-giovedì-venerdì-sabato 8.00-12.15

                                  

PREMILCUORE

Via Valbura, 1, tel. 0543 956946, martedì 10.00-12.00; venerdì 15.00-17.00

                                  

ROCCA SAN CASCIANO

Via San Francesco, 2, tel. 0543 733950, lunedì 8.00-10.30; mercoledì 7.30-12.00

                                  

S.SOFIA

Via Forese 20-Osp. Nefetti, tel. 0543 974875  o 0543 974876, da lunedì  a venerdì 7.30-13.00;

piazza matteotti , 1, Asp, martedì e giovedì 14.30-17.00; sabato 10.00-12.00

                                  

TREDOZIO

Viale Repubblica, 28, 0546 943742, martedì e giovedì 7.30-13.00

La provetta, contenente il campione di feci prelevate, va invece consegnata a uno dei seguenti punti prelievo:

                                  

Punti prelievo

- Santa Sofia, da lunedì a sabato 7:30-8:30 - ogni settimana

- Galeata, venerdì 7:30-8:00 - ogni 2 settimane

- Civitella di Romagna, mercoledì 7:30-8:00 - ogni 2 settimane

- Cusercoli, giovedì 7:45-8:15 - ogni 2 settimane

- Meldola, martedì-giovedì-sabato 7:15-8:30 - ogni settimana

- Portico di Romagna, lunedì 7:30-8:30 - ogni 2 settimane

- Rocca San Casciano, venerdì 7:45-8:45 - ogni settimana

- Dovadola, mercoledì 7:30-8:30 - ogni settimana

- Castrocaro, martedì 7:15-8:30 - ogni settimana

- Premilcuore, mercoledì-venerdì 7:30-8:30 - ogni settimana

- Predappio, venerdì 7:00-8:00 - ogni settimana

- Bertinoro, lunedì 8-8:30 - ogni settimana

- Modigliana, da lunedì a sabato 7:15-8:15 - ogni settimana

- Tredozio, martedì  7:00-8:00 - ogni settimana

- Forlì, ospedale Morgagni-Pierantoni, pad. Vallisneri, da lunedì a sabato        7:15-10:30 - ogni settimana; via Colombo, da lunedì a sabato 7:15-10:30 - ogni settimana

- Forlimpopoli, da lunedì a sabato 7:10-9:30 - ogni settimana                

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Screening tumori del colon retto: nuove modalità di adesione

ForlìToday è in caricamento