menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"A scuola di terremoto", oltre 1900 studenti coinvolti: giovedì ultimo incontro del progetto

Dal 2013 è diventata referente per la città di Forlì per la campagna nazionale “Terremoto: io non rischio”, manifestazione organizzata dal Dipartimento Nazionale di Protezione Civile

Giovedì, alle ore 17.30, nella Sala della Giunta del Comune di Forlì si terrà la cerimonia conclusiva del progetto “A scuola di terremoto”, alla presenza dell’Assessore alle Politiche Educative e Formative e all’Istruzione Gabriella Tronconi, del Direttore Coordinatore dell’Ufficio Scolastico Territoriale di  Forlì-Cesena Raffaella Alessandrini, dei docenti formatori che hanno realizzato il progetto e di una rappresentanza delle scuole coinvolte.

“A scuola di terremoto” è un progetto, fortemente voluto sia dall’Amministrazione Comunale sia dall’Ufficio Scolastico, iniziato nel 2014, con lo scopo di sensibilizzare gli alunni delle scuole forlivesi sul tema del rischio sismico, partendo dalle scuole primarie fino ad arrivare alle scuole secondarie di secondo grado. Sono state 85 le classi coinvolte, per un totale di 1950 studenti che hanno assistito a lezioni svolte da funzionari del Servizio di Protezione Civile del Comune di Forlì e da volontari della Protezione Civile dell’associazione Servizio Operativo di Soccorso di Forlì. Durante questo percorso formativo sono stati spiegati i comportamenti corretti da tenere in caso di sisma e sono state fornite nozioni generali sul fenomeno che potrebbe interessare i Comuni in cui la maggior parte degli alunni sono residenti, essendo il territorio della provincia di Forlì- Cesena classificato zona sismica di livello 2.

La giornata di giovedì rappresenterà quindi l’occasione anche per ringraziare i volontari per l’impegno profuso e le scuole che hanno partecipato, consegnando loro un simbolico attestato. Per raggiungere questo obiettivo il Comune di Forlì ha stipulato una convenzione con l’Associazione Servizio Operativo di Soccorso di Forlì. L'associazione, che svolge da anni un ruolo attivo di formazione nelle scuole d'istruzione secondaria di secondo grado della provincia di Forlì-Cesena, ha lo scopo di sensibilizzare i ragazzi nei confronti della protezione civile e fornire loro informazioni pratiche da utilizzare nella vita quotidiana.

Dal 2013 è diventata referente per la città di Forlì per la campagna nazionale “Terremoto: io non rischio”, manifestazione organizzata dal Dipartimento Nazionale di Protezione Civile rivolta a tutta la cittadinanza con lo scopo di ridurre il rischio sismico e  che coinvolge contemporaneamente più di 200 piazze in tutta Italia. Per l’anno la manifestazione si svolgerà in piazza Saffi a Forlì nei giorni 14 e 15 giugno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento