menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bufere di neve nel forlivese, sabato scuole chiuse

Dopo un venerdì con precipitazioni intermittenti, i fiocchi a falda larga sono aumentati d'intensità e in poche ore hanno depositato al suolo oltre 20 centimetri

Una nevicata particolante intensa ha colpito dal tardo pomeriggio tutta la Romagna. E' l'effetto dello scontro tra masse d'aria fredda dall'est Europa e quelle più miti atlantiche, che hanno generato un vortice di depressionario sul'alto Tirreno. Dopo un venerdì con precipitazioni intermittenti, i fiocchi a falda larga sono aumentati d'intensità e in poche ore hanno depositato al suolo oltre 20 centimetri. Per sabato attese nuove nevicate.

SCUOLE CHIUSE A FORLI' -  Il sindaco di Forlì Roberto Balzani ha comunicato intorno alle 21 che per le avverse condizioni meteorologiche, le scuole sul territorio di Forlì rimangono chiuse sabato (LEGGI L'APPROFONDIMENTO). Stessa decisione è stata presa anche dal sindaco di Predappio, Civitella e Bertinoro.

LE SCUOLE APERTE - A Forlimpopoli, Meldola, Castrocaro, Dovadola, Tredozio e Modigliana lezioni regolari. Nel frattempo la Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha diramato un'allerta meteo per altre copiose precipitazioni previste da sabato pomeriggio (LEGGI L'ALLERTA).

IL TRAFFICO E IL METEO - Inevitabili i rallentamenti alla circolazione stradale, complice il rapido attecchimento della neve sull'asfalto dovuto ad una temperatura lievemente inferiore allo zero (-0,4°C). In serata traffico rallentato sull'A14 tra Bologna e Pesaro. Per l'abbondante precipitazione è stato chiuso dalle 22 il tratto tra Riccione e Cattolica. Al chilometro 38,2 sud si è proceduto all'accumulo dei mezzi pesanti con peso superiore alle 7.5 tonnellate (tra Bologna San Lazzaro e Castel San Pietro).

Al chilometro 56+700 sud gli agenti della PolStrada hanno provveduto alla regolazione del traffico con peso superiore alle 7.5 tonnelate (tra Castel San Pietro e Bivio A14/Diramazione Ravenna per neve). Inoltre è stato attivato il servizio di safety car, ovvero la scorta veicoli, tra Bologna San Lazzaro e Castel San Pietro per neve. Neve abbondante anche in collina: sui passi si circola solo con le catene montate o pneumatici da neve. In città non sono mancati i piccoli tamponamenti, talvolta dovuta al non rispetto delle distanze di sicurezza. In assenza di pneumatici invernali occorre accentuare la dolcezza e la gradualità con cui si aziona lo sterzo, il gas e soprattutto i freni.

Altro suggerimento degli esperti di guida sicura riguarda la fase di curva: si suggerisce di frenare più intensamente quando le ruote sono dritte in modo da avere la percezione dell'aderenza che offre l'asfalto. Per quanto concerne la fase di partenza, è consigliato di partire con la seconda marcia innestata qualora le ruote slittassero in prima. Le operazione di pulizia delle strade sono iniziate quando il manto bianco ha toccato i 5 centimetri secondo il piano neve del comune (ECCO IL PIANO). Sulle strade principali gli spazzaneve hanno operato in coppie, rendendo la pulizia della carreggiata particolarmente efficace. Difficoltà invece nelle arterie interne.

Per le prossime ore è prevista una temporanea attenuazione delle precipitazioni. Ma sabato pomeriggio (ECCO LE PREVISIONI) è atteso un nuovo rapido peggioramento, con possibilità di nuove nevicate che verso tarda serata lasceranno spazio a pioggia mista a neve. Domenica, prima tornata di elezioni, la perturbazione sarà ormai alle spalle. Una precipitazione che ricorda grossomodo quella del febbraio del 2005: previsioni della vigilia che indicavano pochi centimetri, mentre dal cielo ne caddero circa 35.

INVIA LA TUA FOTO - In occasione delle nevicate importanti proponiamo a nostri lettori la possibilità di vedere la propria foto pubblicata sul giornale. Basta inviarcela all'indirizzo redazione@romagnaoggi.it, indicando dove e chi l'ha scattata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento