Cusercoli, edilizia scolastica: quasi un milione di euro per ridurre il rischio sismico

Nella prossima estate si lavorerà ancora per realizzare altri 330.00 euro di interventi che riguarderanno le aree esterne e il muro di sostegno della palestra

Continuano gli interventi dell’amministrazione guidata dal sindaco Claudio Milandri per ridurre il rischio sismico negli edifici scolastici del comune di Civitella di Romagna.Da alcuni giorni infatti sono partiti i lavori per rendere l’edificio scolastico di Cusercoli resistente al 100% ai terremoti. Già alcuni anni fa l’amministrazione comunale era intervenuta sulla parte più vecchia dell’immobile e ora interviene anche su quella recente. Il costo è di 270mila euro euro provenienti quasi interamente da fondi statali gestiti dalla Regione Emilia-Romagna. Con questo intervento si completerà l’adeguamento anti sismico di tutto l’edificio che ospita al piano terra la scuola secondaria ‘’Don Milani’’ e al primo la primaria ‘De Amicis’.

Nella prossima estate si lavorerà ancora per realizzare altri 330.00 euro di interventi che riguarderanno le aree esterne e il muro di sostegno della palestra. "Una delle nostre priorità da quando ci siamo insediati - commenta il sindaco Milandri - era quella di rendere gli edifici scolastici più sicuri e resistenti al terremoto e fin da subito ci siamo attivati per avere progetti pronti, cantierabili da presentare al momento della pubblicazione di bandi e grazie a questi 272.000 euro che investiremo per la scuola di Cusercoli ammonta a quasi 1 milione di euro la somma certa che entro la prossima estate investiremo per ridurre il rischio sismico negli edifici scolastici del nostro comune".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata torna in Corso della Repubblica: colpaccio con soli 3 euro

  • Nuova avventura imprenditoriale per il "Big Boss": il re degli hamburger rilancia uno storico ristorante

  • L'ospedale "Morgagni-Pierantoni" di Forlì torna in televisione in prima serata sulle reti Rai

  • E' in Rianimazione per la meningite, scatta la profilassi per ben 80 persone entrate in contatto col malato

  • Avanza il buio e per la stanchezza perde l'orientamento: disavventura per una cercatrice di funghi

  • Nuovo caso di meningite: paziente ricoverato in Rianimazione. Scattata la profilassi

Torna su
ForlìToday è in caricamento