menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuole e ristrutturazione, "i fondi non sono ancora arrivati"

Ma gli appalti dipendono dai fondi disponibili - evidenzia l’assessore Marino Montesi -. Queste opere sono previste con finanziamenti provenienti dalle alienazioni, che attualmente non ci sono state"

Il capogruppo del PdL Stefano Gagliardi ritorna sull’argomento degli edifici scolastici dato che, spiega nella sua interrogazione, “già in passato siamo più volte intervenuti sull’argomento, data l’importanza e la necessità degli  interventi urgenti richiesti in più occasioni”. Gagliardi quindi ricorda “che con diverse delibera di Giunta in data  19 dicembre venivano approvati ingenti investimenti per adeguare sismicamente gli edifici scolastici provinciali e che in risposta ad una precedente interrogazione l’assessore rispose che al momento le somme indicate nelle deliberazioni non erano interamente nella disponibilità dell’amministrazione”.

La richiesta quindi è per sapere “quanti e quali interventi verranno realizzati a breve e che esito hanno dato le verifiche predisposte dagli uffici per rispondere a quanto richiesto dalla Regione Emilia Romagna, che con nota del 14 settembre scorso affermava che “le verifiche tecniche sugli immobili ad uso scolastico erano da ritenersi non concluse e necessitavano di ulteriori approfondimenti”.

“Di questo tema ne abbiamo parlato tanto, in interrogazioni, commissioni consigliari e su altri atti importanti di bilancio. Purtroppo la risposta resta sempre la stessa: abbiamo approvato vari piani preliminari di adeguamento sismico e strutturale per 5,8 milioni nel triennio. Ma gli appalti dipendono dai fondi disponibili - evidenzia l’assessore ai Lavori Pubblici Marino Montesi -. Queste opere sono previste con finanziamenti provenienti dalle alienazioni, che attualmente non ci sono state. Quanti lavori partiranno? Ce ne sono tre consistenti: al Baracca di Forlì, all’Ippsar di Forlimpopoli e al Righi di Cesena. Dopo di questo non è previsto più niente se non cambia il quadro dei finanziamenti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento