menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Secondo round per il Forlì: ammesso come parte lesa nel processo sulle combine

Il Forlì è stato ammesso formalmente come parte in causa (parti terze, sostanzialmente parte lesa) assieme ad Ascoli, Gubbio e San Marino nel processo sportivo del Calcioscommesse sul caso Savona-Teramo

Il Forlì è stato ammesso formalmente come parte in causa (parti terze, sostanzialmente parte lesa) assieme ad Ascoli, Gubbio e San Marino nel processo sportivo del Calcioscommesse sul caso Savona-Teramo. Lo ha deciso il Tribunale Federale Nazionale, presieduto da Sergio Artico, riunito a Roma per discutere della presunta combine del match che lo scorso 2 maggio diede agli abruzzesi la storica promozione in Serie B.

Nel procedimento, Savona e Teramo devono rispondere di responsabilita' diretta dei propri presidenti e sono a rischio retrocessione. Dopo una camera di consiglio il Tribunale ha ammessa l'audizione di due testi chiesti dalla difesa del presidente del Teramo, Luciano Campitelli: i dirigenti del club abruzzese Fabio Mignini e Pasqualino Testa. Ammesso il controesame da parte dell'Ascoli e del Gubbio.


Le quattro squadre ammesse, tra cui appunto il Forlì, sono presenti nel processo parti terze portatrici di interessi di classifica, relativa alla partita Savona-Teramo nell'ambito dell'inchiesta penale 'Dirty Soccer' della procura di Catanzaro. I tesserati deferiti al Tribunale Federale Nazionale Figc sono Luciano Campitelli (presidente Teramo), Aldo Dellepiane (presidente Savona), Marco Barghigiani (ex collaboratore Savona), Ninni Corda (ex tecnico Barletta e Savona), Marcello Di Giuseppe (ds Teramo) Ercole Di Nicola (ex ds l'Aquila), Davide Matteini (calciatore Luparense San Paolo), Giuliano Pesce (dirigente), Marco Cabeccia (ex Savona) Enrico Ceniccola (ex collaboratore Savona), Fabio Di Lauro (allenatore). Tra i club dovranno di rispondere di responsabilita' oggettiva Luparense San Paolo Fc, Barletta e L'Aquila.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento