rotate-mobile
Cronaca

Sei lavoratori in nero nel suo locale notturno, titolare sanzionato di circa 40mila euro

Il titolare del locale in questione è stato sanzionato per un importo di oltre 40mila euro per l’impiego di personale non in regola e l’attività è stata sospesa sino all'avvenuta regolarizzazione dei lavoratori interessati

Durante le recenti festività il Nucleo Ispettorato Carabinieri del Lavoro di Forlì, nell’ambito delle attività finalizzate a prevenire e reprimere i fenomeni dello sfruttamento del lavoro e di quello sommerso e a verificare il rispetto della normativa sulla tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro, ha intensificato i controlli nel settore della ristorazione e dei pubblici esercizi. L'ispezione aveva l'obiettivo di verificare la regolare occupazione dei lavoratori ed il rispetto delle norme in materia di sicurezza, salute ed igiene sui luoghi di lavoro. L’esito dei controlli, ha consentito di individuare lavoratori in nero e diverse inadempienze contrattuali a carico dei datori di lavoro.

A Forlì

Insieme al personale della polizia locale di Forlì è stato sottoposto a controllo in orario notturno un locale forlivese, dove è stata riscontrata la presenza di 6 lavoratori, tutti impiegati in nero. Sono state anche rilevate ulteriori inadempienze in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro per l’omessa sorveglianza sanitaria del personale impiegato. Il titolare del locale in questione è stato sanzionato per un importo di oltre 40mila euro per l’impiego di personale non in regola e l’attività è stata sospesa sino all'avvenuta regolarizzazione dei lavoratori interessati. 

Ulteriori controlli svolti a seguito di attività info-operativa sequenziale all’analisi di dati provenienti dall’Arma territoriale e dall’esame di banche dati, effettuati in collaborazione con i Carabinieri del Comando Provinciale di Forlì, hanno consentito l’individuazione di altri due lavoratori in nero impiegati rispettivamente presso un ristorante ed un bar di Forlì. Sono state irrogate sanzioni per circa 10mila euro. 

A Cesena

In occasione di un controllo presso un autolavaggio di Cesena il datore di lavoro è stato sanzionato e deferito all’Autorità Giudiziaria per aver omesso gli obblighi relativi alla sorveglianza sanitaria nei confronti di due lavoratori dipendenti. Nell’ambito della medesima attività sono state anche riscontrate violazioni di carattere amministrativo dovute all’omesso versamento di contributi in favore dei lavoratori. In totale sono state accertate violazioni per oltre 6mila euro

Sempre a Cesena sono stati sottoposti a verifiche due esercizi commerciali, a seguito delle quali è emerso che i rispettivi titolari avevano del tutto omesso l’effettuazione della valutazione dei rischi.  Le attività sono state sospese in attesa dell’adempimento degli obblighi in capo ai datori di lavoro e questi ultimi sono stati sanzionati per un importo complessivo di oltre 9mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sei lavoratori in nero nel suo locale notturno, titolare sanzionato di circa 40mila euro

ForlìToday è in caricamento